“LA MENNULARA” DI SIMONETTA AGNELLO HONRBY ALL’IIC DI HAIFA

 “LA MENNULARA” DI SIMONETTA AGNELLO HONRBY ALL’IIC DI HAIFA

HAIFA\ aise\ - Per la serie “Viaggio nella letteratura italiana contemporanea | Club del libro”, l’istituto Italiano di Cultura ad Haifa ospiterà il 25 febbraio prossimo dalle 18.30 la quinta di nove conferenze su alcuni argomenti che hanno preoccupato la letteratura italiana del secolo scorso: individuo e società, autorealizzazione e relazioni tra donne e uomini. Il ciclo è curato da Shirley Finzi Loew.
Protagonista del prossimo appuntamento sarà “La Mennulara” di Simonetta Agnello Honrby.
Un racconto che si muove a spirale intorno alla figura di Maria Rosalia Inzerillo, conosciuta come "la Mennulara". Ora è morta e tutto il paese di Roccacolomba si chiede chi è stata davvero. Tutti ne parlano, tutti hanno in qualche modo avuto a che fare con lei, tutti sanno e non sanno, c'è chi la odia e la maledice e chi la ricorda con gratitudine se non con venerazione. Ne parlano soprattutto gli Alfallipe, del cui patrimonio la Mennulara è stata sempre oculata amministratrice. Le voci che rimbalzano dal passìo serale alle portinerie ingigantiscono e intorbidano le trame di quella donna che rabbia, passione, intelligenza hanno portato così in alto da tenere in pugno una famiglia di proprietari terrieri, un boss mafioso, un intero paese.
Shirley Finzi Loew è laureata in ingegneria informatica (Technion). Dopo aver fatto carriera nel settore informatico, si è convertita alla letteratura. Laureatasi in letteratura comparata (Università di Haifa) con una tesi sui romanzi di Elsa Morante, attualmente lavora come traduttice letteraria dall'italiano all'ebraico.
L’evento si tiene in ebraico. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi