LEGGENDO PRIMO LEVI: APPUNTAMENTO ALL’IIC DI MONACO

 LEGGENDO PRIMO LEVI: APPUNTAMENTO ALL’IIC DI MONACO

MONACO\ aise\ - “Leggendo Primo Levi” è il titolo del corso che Maria Antonietta Esposito terrà il prossimo 26 febbraio, dalle 18.00 alle 21.00 all’Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera. Per partecipare occorre possedere una conoscenza dell’italiano a livello B2.
Primo Levi (Torino, 31 luglio 1919 - Torino, 11 aprile 1987) è stato uno scrittore, partigiano e chimico italiano, autore di racconti, memorie, poesie e romanzi. Partigiano antifascista, il 13 dicembre 1943 venne arrestato dai nazifascisti e fu prima mandato in un campo di raccolta di tutti gli ebrei a Fossoli e, nel febbraio dell'anno successivo, deportato nel campo di concentramento di Auschwitz.
Sopravvissuto al lager, tornò in Italia, dove si dedicò al compito di raccontare le atrocità viste e subite. Tra i suoi romanzi più famosi sono da ricordare Se questo è un uomo, che racconta le sue terribili esperienze nel campo di sterminio nazista di Auschwitz, e La Tregua, che racconta del giorno della liberazione nel gennaio del 1945 e del suo avventuroso viaggio di ritorno in Italia.
A queste esperienze fondamentali e traumatiche Levi ritornò ancora: con la descrizione della traversata dell’Europa (dalla Russia bianca a Milano) compiuta da un gruppo di partigiani ebrei, in “Se non ora quando?” e con un testo saggistico, “I sommersi e i salvati”.
Durante la serata in Istituto verranno letti alcune delle sue poesie e alcuni brani tratti dai suoi romanzi, per scoprire chi è stato Primo Levi e cosa lo ha spinto a farsi voce dell’Olocausto. (aise)