"ALLA SCOPERTA DELLE GRANDI CITTÀ D’ARTE ITALIANE" ALL’IIC DI MONACO

"ALLA SCOPERTA DELLE GRANDI CITTÀ D’ARTE ITALIANE" ALL’IIC DI MONACO

MONACO\ aise\ - Sarà Roma la protagonista della presentazione storico-urbanistica "Alla scoperta delle grandi città d’arte italiane, tra cultura e cucina", che si terrà lunedì 23 marzo, alle ore 18.00, all’Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera, a cura di Massimo De Angelis.
Nel corso dell’incontro verranno proposti uno o più itinerari di visita virtuale ai luoghi più significativi, dove hanno operato gli artisti che hanno influenzato maggiormente la storia culturale ed architettonica di Roma: Pietro Cavallini, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio, Bernini e Borromini.
Seguirà una breve descrizione storico-architettonica di alcuni dei più importanti monumenti romani: classici (Pantheon, Fori, Colosseo), medievali (S. Maria Maggiore, Monastero di Santi Quattro coronati, S. Maria in Trastevere, S. Maria in Aracoeli), rinascimentali (Campidoglio, Chiesa del Gesù, la Cancelleria e il tempietto del Bramante) e barocchi (Basilica di San Pietro, S. Maria della Pace, S. Carlino alle Quattro fontane).
Chiuderà l’evento un incontro con la cucina tradizionale romana. La pasta alla carbonara, alla cacio e pepe, all’amatriciana, la coratella, i filetti fritti di baccalà, i carciofi alla giudia, l’abbacchio scottadito, broccoli e arzilla, la coda alla vaccinara, la pajata, il pollo con i peperoni, la trippa alla romana… sono alcuni dei piatti più famosi attraverso i quali raccontare la millenaria storia della cucina romana. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi