“FINCHÈ C’È PROSECCO C’È SPERANZA”: IL FILM DI ANTONIO PADOVAN A GERUSALEMME E TEL AVIV

“FINCHÈ C’È PROSECCO C’È SPERANZA”: IL FILM DI ANTONIO PADOVAN A GERUSALEMME E TEL AVIV

GERUSALEMME\ aise\ - Nell’ambito della Settimana della Cucina italiana nel Mondo, l’Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv porta a Gerusalemme “Finchè c’è prosecco c’è speranza”, film del 2017, diretto da Antonio Padovan, con Giuseppe Battiston. Il film sarà proiettato lunedì, 18 novembre, alle 20.30, alla Cineteca di Gerusalemme e sarà anticipato da un brindisi a base di Prosecco.
Il film è ambientato tra le colline di Conegliano e Valdobbiadene dove nasce il prosecco. Qui s’intrecciano le storie del conte-vignaiolo Desiderio Ancillotto che combatte per il suo territorio; del poliziotto italo-persiano Stucky; del direttore di un cementificio e di un matto.
Un giallo che racconta il fascino della terra, il conflitto tra avidità e rispetto. Una storia sull’eredità della bellezza e sul valore del rispetto e della qualità.
Il film sarà presentato in italiano con sottotitoli in ebraico e inglese. Una seconda proiezione del film, con i soli sottotitoli in inglese, avrà luogo martedì 19 novembre, alle 19.00, al Cinema Lev Dizengoff di Tel Aviv (Lev2) sempre preceduta da un brindisi. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi