“Gioacchino da Fiore tra spiritualità e geometria” in una conferenza alla Keizersgrachtkerk di Amsterdam con Comites e IIC

AMSTERDAM\ aise\ - La Divina Commedia è animata dalla simbologia e dalla tensione profetica di Gioacchino da Fiore, derivate a Dante attraverso il particolare Gioachimismo diffuso nelle opere dei Francescani Spirituali. Dante colloca Gioacchino fra gli spiriti sapienti nel Paradiso, nel cielo del Sole “…e lucemi da lato/ il calavrese abate Giovacchino/ di spirito profetico dotato”: (Dante, Paradiso, XII, 140-141). Di questo e altro si parlerà il 25 novembre, alle ore 18.30, presso la Keizersgrachtkerk di Amsterdam durante un convegno dedicato proprio alla figura di Gioacchino da Fiore e all'influenza che il suo pensiero ha avuto sulla cultura dell'Europa centrale e, in particolare, su quella olandese.
L’evento intitolato “Gioacchino da Fiore tra spiritualità e geometria. Capire la cultura olandese anche attraverso il suo pensiero” è organizzato dal Comites Olanda in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam e con il patrocinio del Comune di San Giovanni in Fiore e della Provincia di Cosenza.
Il convegno, in italiano e in olandese, sarà aperto dai saluti istituzionali di Paola Cordone, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura, Rosaria Succurro, sindaco di San Giovanni in Fiore e presidente della Provincia di Cosenza, e Giuseppe Riccardo Succurro, presidente del Centro Internazionale di Studi Gioachimiti.
L’incontro vedrà poi relatori due studiosi nordeuropei. Il belga Jaak Geerits racconterà la geometria che si cela dietro l'iconografia gioachimita, tradotta anche in architettura. L’olandese Frans Smit spiegherà come il riformismo clericale auspicato da Gioacchino, etichettato come eretico dalla Chiesa del tempo, abbia ispirato tra il 1600 e il 1700 confraternite molto famose, in particolare quella della Rosacroce che, a loro volta, hanno influenzato il pensiero di studiosi, principi e matematici europei e, in particolare, olandesi.
Chiuderà i lavori Giorgio Novello, ambasciatore d’Italia nel Regno dei Paesi Bassi; gli ospiti saranno poi allietati da due intermezzi musicali del mezzosoprano Carla Regina accompagnata dalla pianista Yuqi Han. (aise)