ISTANBUL: LA PERFORMANCE "TIME" DELLA COMPAGNIA INSTABILI VAGANTI ANCORA ON LINE CON L'IIC

ISTANBUL: LA PERFORMANCE "TIME" DELLA COMPAGNIA INSTABILI VAGANTI ANCORA ON LINE CON L

ISTANBUL\ aise\ - Ancora pochi giorni per poter apprezzare la performance “Time”, che vuole far riflettere sul suono dell’assenza.
Prodotto dall'Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, insieme alla compagnia Instabili Vaganti, il progetto video intreccia al canto tradizionale e alle parole di Fatih Genkal, l’azione fisica del performer Nicola Pianzola e il testo della studiosa Maria Francesca Stancapiano interpretato da Anna Dora Dorno, che cura anche la regia video dell’opera. Completano la performance, la musica originale di Riccardo Nanni che cura inoltre l’aspetto sonoro, e le immagini girate da Cansu Pelin Isbilen e dallo stesso Genckal in alcune sedi in Turchia.
L’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul ha gestito anche l’organizzazione delle fasi produttive e la traduzione dei testi originali. Il video, visibile fino al 2 novembre, è un esperimento utopico di condivisione artistica che nasce in risposta all’attuale crisi, causata dalle restrizioni e dalle misure per contrastare la pandemia, che ha investito duramente anche il mondo della cultura, in particolar modo il settore dello spettacolo dal vivo.
Si tratta di un processo di lavoro creativo a distanza che, utilizzando le piattaforme on-line, coinvolge artisti, scrittori, performer, musicisti, di diverse culture nella creazione di performance in video accompagnate da un talk tra gli artisti.
Il fine è quello di continuare a creare attraverso il dialogo interculturale e la sperimentazione mutlidisciplinare, per superare i limiti imposti dall’isolamento e dalla chiusura delle frontiere. (aise)