"La letteratura sarda e il cinema" all’IIC di Praga

PRAGA\ aise\ - Nell’ambito del progetto “Sardegna. L’isola delle meraviglie”, finalizzato alla scoperta del patrimonio culturale e paesaggistico della Sardegna, dal 17 al 19 maggio l’Istituto Italiano di Cultura di Praga propone una tre giorni di eventi dedicati al rapporto tra la letteratura sarda e il cinema.
In particolare, lunedì 17, dalle 18.00 alle 22.00, sarà disponibile gratuitamente sulla piattaforma MYmovies la visione del film "Padre padrone" di Paolo e Vittorio Taviani, in versione originale con sottotitoli in ceco e in inglese (collegamento qui).
Martedì 18 maggio, sempre dalle 18.00 alle 22.00, sarà la volta del documentario "Dalla quercia alla palma: 40 anni di Padre padrone" di Sergio Naitza, una produzione del 2017 che raccoglie ricordi, curiosità e aneddoti sul celebre film attraverso la testimonianza dei registi e dei protagonisti della pellicola (collegamento qui).
Si conclude mercoledì 19 maggio, alle 18.00, con la conferenza web "La letteratura sarda e il cinema", che vedrà la partecipazione di Alice Flemrová (Università Carlo IV di Praga), Sergio Naitza (regista e giornalista), Salvatore Mereu (regista), Alessandro Marini (Università Palacký di Olomouc) e Maria Bonaria Urban (Università di Amsterdam); l’incontro si terrà in italiano con traduzione simultanea in ceco sulla piattaforma Zoom.
Al centro del confronto l’assunto secondo cui l’interazione tra la letteratura sarda e il cinema italiano degli ultimi decenni moltiplica i punti di vista e le piste narrative, rifugge dal luogo comune e disegna un aspetto variegato della cultura sarda.
Il progetto si tiene sotto il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna e in collaborazione con l’ENIT – Ente Nazionale Italiano per il Turismo, CAMIC – Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca, Progetto Repubblica Ceca, La Pagina, Ichnusa Botega Bistrot e Sardegna Travel. (aise)