LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA A TEL AVIV CON L’IIC

LA SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA A TEL AVIV CON L’IIC

TEL AVIV\ aise\ - “Pellegrino Artusi: un viaggio nella storia della gastronomia italiana” è il tema dell’incontro online dedicato allo scrittore e gastronomo Pellegrino Artusi, del quale si celebra quest’anno il bicentenario della nascita. Organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura a Tel Aviv nell’ambito della quinta Settimana della cucina italiana nel mondo, l’incontro sarà trasmesso online lunedì prossimo, 23 novembre, dalle 16.00 in italiano, e dalle 18.00 in ebraico e inglese sulla piattaforma zoom.
Accompagnata da due esperti in collegamento dall’Italia, Massimo Isola e Martina Liverani, la chef Emanuela Panke presenterà alcune curiosità sull’opera di Artusi e guiderà i partecipanti nella preparazione di un menù artusiano nel rispetto della kashrut.
"La Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" di Pellegrino Artusi, romagnolo di nascita e fiorentino di adozione, non è solo il massimo testo di cucina italiana, ma anche un riferimento per lo studio della lingua italiana pura, tanto che all'epoca funse da strumento di diffusione dell'italiano nel paese dei dialetti. Artusi rappresenta quindi il miglior ambasciatore per introdurre il legame tra cultura e gastronomia italiana durante la Settimana della cucina italiana nel mondo.
Emanuela Panke, da 15 anni nel settore dell'enoturismo, è stata vicedirettore dell'Associazione Italiana Città del Vino. È consulente per il Percorso Culturale del Consiglio d'Europa dedicato al panorama vitivinicolo.
Martina Liverani, giornalista e blogger, scrive di cibo, donne e immagine femminile; collabora con Vogue, Style.it, Casaviva, Sale e Pepe e Dissapore. Da marzo 2011 cura curvyfoodiehungry.it, un blog per donne felici, libere e auto indulgenti. Ha pubblicato 10 Ottimi motivi per non cominciare una dieta (Laurana) e il romanzo Manuale di Cucina Sentimentale (Baldini&Castoldi).
Massimo Isola, sindaco di Faenza e già vice sindaco e assessore alla Cultura dal 2010. Laureato in Storia Contemporanea è iscritto all’albo dei pubblicisti e ha collaborato in passato con diverse testate locali.
Dal 2017 è presidente dell’associazione italiana Città delle ceramiche (Aicc). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi