LIONE: L’IIC PER LA IV GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO CON ANDREA SEGRÈ

Lione: l’IIC per la IV Giornata della Ricerca italiana nel Mondo con Andrea Segrè

LIONE\ aise\ - Professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata all’Università di Bologna e fondatore della Campagna Spreco Zero, Andrea Segrè sarà l’ospite, per la IV Giornata della Ricerca Italiana nel mondo, in programma il prossimo 15 aprile, dell’incontro organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Lione proprio per giovedì 15 alle ore 17.00. La discussione sarà moderata dal giornalista italiano Claudio Rosmino (presentatore della trasmissione Farm to Fork su Euronews), e si concentrerà principalmente sul tema Waste Watcher International: lo spreco alimentare in Italia e nel Mondo al tempo del Covid. Dai comportamenti alle misure normative.
A 5 anni dalla legge Garot e a un anno dalla comunicazione dell’Obiettivo nazionale francese di ridurre entro il 2025 gli sprechi alimentari del 50% rispetto al 2015, quali sono le conseguenze per la Francia e per l’Europa delle Iniziative Francesi?
La ricerca Italiana, con lo spin off accademico Last Minute Market dell’Università di Bologna, nel frattempo ha sviluppato e applicato iniziative di recupero e prevenzione promosse dalla campagna di comunicazione pubblica Spreco Zero, attiva dal 2010: dalla Giornata Nazionale di prevenzione dello spreco al Premio Vivere a Spreco Zero per le buone pratiche di istituzioni, enti, imprese, scuole, ricerca, associazioni… che contrastano lo spreco passando per l’Osservatorio Internazionale Waste Watcher sui comportamenti dei consumatori fino alla proposta di un Recovery Food per recuperare a fini caritativi tutto il cibo sprecato.
Un focus dedicato al contrasto degli sprechi alimentari da Lione città della grande gastronomia francese per riflettere sui comportamenti e sui modelli economici di questi anni venti del 2000. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi