Lorenzo Drago e Matteo Pomposelli in concerto all’IIC di Amburgo

AMBURGO\ aise\ - Domani, lunedì 4 luglio, alle ore 19, l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo ospiterà il concerto dei giovani musicisti Lorenzo Drago al fagotto e Matteo Pomposelli al piano.
La partecipazione al concerto è gratuita, ma è necessaria la registrazione via e-mail a events@iic-hamburg.de. Per tutta la durata del soggiorno nelle sale dell’Istituto è necessario indossare una maschera FFP2.
Il concerto è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo in collaborazione con il Campus delle Arti di Roma, associazione musicale e artistica nata nel 2007 a San Gemini in Umbria, e cresciuta sotto la direzione artistica della pianista Angela Chiofalo di Bassano del Grappa, opera per promuovere l’eccellenza offrendo a decine di giovani, già avviati alla carriera professionale, la possibilità di esibirsi in pubblico per Associazioni concertistiche in Italia e all’Estero. Lo scopo è anche fare della cultura un motore per lo sviluppo del territorio. Lo scopo musicale e artistico in senso stretto dell’associazione Campus delle arti ha una ricaduta educativa, sociale e emotiva che va ben oltre.
Caratteristica principale del Campus delle Arti è di essere un luogo dove ciascuno, indipendentemente dall’età e dalle competenze di ingresso, può trovare un’opportunità per far fruttare i propri talenti attraverso i linguaggi della musica e dell’arte. Ci sono i corsi per i principianti e per i bambini, per ragazzi e per adulti, laboratori di improvvisazione, lezioni di recitazione, corsi di pittura. Sono previsti corsi per i principianti e per i bambini, per ragazzi e per adulti, formazione in orchestra, corsi di strumento, prove di coro, alto perfezionamento e corsi per appassionati di musica e per i dilettanti.
Sotto la direzione artistica di Angela Chiofalo, partecipano ogni anno, per la didattica, più di 20 maestri di fama nazionale e internazionale e 200 iscritti provenienti da tutta Europa e dalla Cina. Si sono formati, grazie al Campus delle Arti, 1818 giovani talenti, provenienti da Italia, Austria, Cina, Colombia, Egitto, Finlandia, Germania, Giappone, Portogallo, Paesi Bassi, Russia, Slovenia, Spagna.
Il Campus è organizzato in collaborazione con il Comune di Bassano del Grappa e Operaestate Festival. Dal 2009 è attiva l’associazione Amici e soci del Campus delle Arti, che promuove le attività del progetto e contribuisce alla sua realizzazione.
Il premio per un concerto ad Amburgo è andato quest’anno al giovane fagottista Lorenzo Drago. Sarà accompagnato al pianoforte da Matteo Pomposelli. Il duo eseguirà musiche di Gaetano Donizetti, Vincenzo Bellini e Nino Rota.
Lorenzo Drago, nato a Roma nel 2005, ha frequentato il Conservatorio Santa Cecilia di Roma e il corso di perfezionamento con il Maestro Francesco Bossone all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Suona nella JuneOrchestra Young dell'Accademia di Santa Cecilia e nell'orchestra giovanile del Teatro Massimo di Palermo. Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali ed è anche coinvolto in progetti di musica da camera. In agosto parteciperà all'Orchestra Giovanile Europea del Concertgebourkest di Amsterdam e terrà concerti ad Amsterdam e alla Elbphilharmonie di Amburgo.
È nato a Roma nel 2005 anche Matteo Pomposelli, che ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte. Attualmente studia con Angela Chiofalo al Conservatorio di Roma. Ha vinto il primo premio in oltre 20 concorsi pianistici, tra cui il Concorso Pianistico Giulio Rospigliosi, il J.S. Bach di Sestri Levante, il Concorso Internazionale di Musica Dinu Lipatti, il Gran Premio Virtuoso International Music Competition a Parigi. Ha ricevuto il premio speciale di Radio Classica come "miglior giovane talento". Si è già esibito in importanti teatri di Roma, tra cui il Teatro Argentina, dove ha debuttato con l'orchestra con il Concerto n. 2 di Saint-Saëns. Ha debuttato anche al Teatro San Babila di Milano e alla Carnegie Hall di New York. (aise)