Lubiana: Civati e l’IIC presenta il libro “Liliana Segre. Il mare nero dell’indifferenza”

LUBIANA\ aise\ - In occasione del Giorno della Memoria, oggi, 27 gennaio, Giuseppe Civati, leader di Possibile, presenterà alle ore 18.00 con l’Istituto Italiano di Cultura di Lubiana, il volume “Liliana Segre. Il mare nero dell’indifferenza”, da lui curato per la casa editrice People. L’iniziativa, che si svolgerà online sulla piattaforma Webex, è realizzata in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia in Capodistria e vedrà l’introduzione dell’Ambasciatore Carlo Campanile.
Nel libro, Civati conduce una riflessione estremamente attuale su memoria e consapevolezza, violenza e indifferenza, odio e perdono, a partire dalla vicenda della Senatrice italiana, una bambina ebrea deportata nel campo di concentramento di Auschwitz e sopravvissuta con pochi altri allo sterminio dell’Olocausto.
Giuseppe Civati, dopo essersi laureato in filosofia presso l'Università degli Studi di Milano, ha conseguito un diploma in Civiltà dell'Umanesimo e del Rinascimento presso l'Istituto di Studi sul Rinascimento di Firenze e un dottorato di ricerca in filosofia presso l'Università degli Studi di Milano. Ha collaborato con la cattedra di Storia della Filosofia dello stesso Ateneo, con l'Istituto di Studi sul Rinascimento e con l'Universitat de Barcelona.
Editore della casa editrice People, è autore di numerose pubblicazioni tra cui Qualcuno ci giudicherà (Einaudi 2014), Voi sapete (La nave di Teseo 2018). Per People ha curato, tra gli altri, Liliana Segre. Il mare nero dell'indifferenza (2019), Il piano Langer (2019), Laico (2020), Non siete fascisti ma (2021). (aise)