“RECONNECTING WITH YOUR CULTURE”: PRESENTATO A LIMA IL PROGETTO CULTURALE PER I GIOVANI

“RECONNECTING WITH YOUR CULTURE”: PRESENTATO A LIMA IL PROGETTO CULTURALE PER I GIOVANI

LIMA\ aise\ - Presso il centro studi Factor Cultura di Lima, diretto da Alberto Martorell (Icomos), si è svolta la prima presentazione internazionale del progetto, sostenuto anche dall’Ambasciata d’Italia in Perù e dall’Istituto Italiano di Cultura di Lima, “Reconnecting with your Culture”, finalizzato a rimettere al centro dell’educazione scolastica i temi della Cultura nel rispetto delle direttive dell’Agenda 2030 (ONU).
Il progetto, dedicato a tutti bambini del mondo da 5 a 10 anni e ai ragazzi dagli 11 ai 17 anni, è stato promosso dal Centro di Ricerca Internazionale EdA - Esempi di Architettura - diretto dall’italiana Olimpia Niglio, professore di Storia dell’Architettura e Patrimonio Culturale in collaborazione con il Forum UNESCO University and Heritage (Spagna); ICOMOS – Comitato Internazionale Monumenti e Siti (Italia y Peru), Do.Co.Mo.Mo. International, organizzazione per la conservazione del patrimonio moderno (Portogallo), REACH-Culture European Union’s Horizon 2020 (EU), la Fondazione Stepán Zavrel (Italia) e la partecipazione di docenti della Universidad de Bogotà Jorge Tadeo Lozano (Colombia), Institute for International Studies, Yokohama (Giappone); il Museo Archivo de Arquitectura del Ecuador in Quito (Ecuador), l’Instituto Educación Secundaria Anaga, Tenerife (Spagna); Kanto Gakuin University, Yokohama, (Giappone); Blanco-Uribe & Asociados, Caracas (Venezuela) e l’Istituto Nazionale di Architettura Sostenibile (Italia).
L’evento sostenuto da Factor Cultura ed EdA Esempi di Architettura ha visto la diretta partecipazione dell’artista colombiano Kevin Alexander Echeverry e della pedagoga ecuadoriana Bernarda Ycaza, direttrice del Museo di Architettura Moderna dell’Ecuador con sede in Quito. La principale finalità è quella di rimettere al centro la Cultura e costruire così nuove ed importanti opportunità per un mondo migliore. Il professore Eric Yong Joong Lee dalla Korea ha affermato che seppure il 19° secolo sia stato il secolo della nascita della Classe borghese e il secolo 20° quello del Capitalismo, possiamo adesso finalmente auspicare alla valorizzazione di una nuova parola che inizia con la C ossia la Cultura e quindi battezzare il 21° secolo come l’era della Cultura e dell’Umanizzazione.
All’evento hanno partecipato giovani e docenti di diversi paesi del Continente Americano, Asiatico, Europeo e Africano. Il progetto, pubblicato il 20 luglio 2020, vede già l’adesione di istituzioni accademiche provenienti da oltre 25 paesi tra America, Asia, Africa ed Europa. (aise) 

Newsletter
Archivi