"SPOTLIGHT ON ITALY" AL TORONTO JAZZ FESTIVAL 2019: SI PARTE STASERA CON NICOLA PIOVANI

"SPOTLIGHT ON ITALY" AL TORONTO JAZZ FESTIVAL 2019: SI PARTE STASERA CON NICOLA PIOVANI

TORONTO\ aise\ - "Spotlight on Italy" al Toronto Jazz Festival 2019, che si apre oggi, 20 giugno, e proseguirà sino a martedì 26 nella capitale dell’Ontario.
Da talenti emergenti, al compositore vincitore di un Oscar, il TD Toronto Jazz Festival rappresenta una vetrina che dà l’opportunità a musicisti di ogni livello di esibirsi, offrendo così il meglio della scena jazz contemporanea. Per questo è tanto più significativa la scelta di dedicare un’attenzione particolare alla musica italiana.
Il focus "Spotlight on Italy" è presentato dal festival in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Toronto e con il generoso sostegno dell'Ente Nazionale Italiano per il Turismo.
Tutti i concerti sono ad ingresso libero ad eccezione di quello che aprirà questa sera il festival: alle ore 20.00 salirà sul palco del TIFF Lightbox il grande compositore Nicola Piovani per una serata di musica e riflessione su una carriera lunga una vita. Piovani intratterrà e delizierà il pubblico canadese con i suoi brani più noti e con quelli inediti, in una sorta di concerto "privato".
Vincitore del premio Oscar nel 1999 per le musiche del film di Roberto Benigni "La vita è bella", Nicola Piovani giunge a Toronto grazie anche alla collaborazione del Consolato Generale d’Italia a Toronto, dell’Istituto Italiano di Cultura, dell’Italian Contemporary Film Festival e della Fondazione Musica per Roma.
"La Musica è pericolosa" è il titolo del concerto e anche dell’autobiografia di Nicola Piovani, uscita nel 2014. Il Maestro, che siederà al pianoforte, sarà accompagnato da una piccola orchestra con la quale eseguirà, prima, brani inediti e successivamente le sue composizioni più famose. Piovani, inoltre, rivelerà e racconterà al pubblico il percorso che lo ha portato a collaborare con alcuni dei più famosi registi della storia.
Direttore d’orchestra e compositore, il cui apice del successo è arrivato con il premio Oscar, Piovani ha successivamente vinto più di una dozzina di premi inclusi tre Davide di Donatello e un Golden Globe. Ha composto più di 150 colonne sonore lavorando con registi famosissimi del calibro di Federico Fellini per il quale ha composto le colonne sonore di tre film: "Ginger e Fred", "Intervista" e "La Voce della Luna".
L’esibizione di Nicola Piovani rientra anche nell’ambito del progetto "Fare Cinema" e rappresenta la chiusura dell’edizione 2019 dell’Italian Contemporary Film Festival, presentato da IC Savings, l’apertura della TD Toronto Jazz Festival e l’inaugurazione della programmazione estiva dell’Istituto.
I concerti italiani al Toronto Jazz Festival proseguiranno il 24 giugno con: O Jana / Rosa Brunello, alle ore 19.00, presso la Church of the Redeemer e il Gabriele Boggio Ferraris Quartet, alle ore 20.15, sul TD Mainstage in Cumberland Street. Ter i concerti in programma il 25 giugno: alle ore 12.00 il Michele Tino Quartet si esibirà sul TD Mainstage su Cumberland Street; alle ore 16.00 il Giacomo Tantillo 4et sull’OLG Stage su Hazelton Avenue; e sullo stesso palco alle ore 18.45 salirà Hobby Horse. Chiuderà lo "Spotlight on Italy" Itaca in concerto il 26 giugno, alle ore 18.45, sempre sull’OLG Stage su Hazelton Avenue.
L’itera partecipazione italiana al Toronto Jazz Festival 2019 ha visto il contributo organizzativo dell’Ambasciata d'Italia ad Ottawa, del Consolato Generale d'Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura a Toronto, dell’ICFF, della Fondazione Musica per Roma, di MIDJ Musicisti Italiani di Jazz, dell’Italian National Tourist Board e di i-jazz. (aise)


Newsletter
Archivi