TOURNÈE IN ALBANIA E KOSOVO PER LA COMPAGNIA DI DANZA “MOTUS”

TOURNÈE IN ALBANIA E KOSOVO PER LA COMPAGNIA DI DANZA “MOTUS”

ROMA\ aise\ - La compagnia di danza contemporanea Motus, nata a Siena, è tornata ad esibirsi, prima al teatro Turbina di Tirana, poi a quello Oda di Pristina, con lo spettacolo “Dis-Crimine”, ispirato all'Articolo 2 della Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo che condanna ogni forma di discriminazione.
Interpretato da Martina Agricoli, Andrè Alma, Elisa Bartoli, Ilaria Fratantuono, Mattia Solano, Roberta Morello, Andrea Stabilini, su coreografie di Simona Cieri, lo spettacolo mette a nudo le contraddizioni di un mondo che si avvolge su se stesso, erigendo steccati a salvaguardia di interessi ristretti, senza rendersi conto che tutto potrebbe cambiare da un momento all’altro, trasformando i discriminatori di oggi nei discriminati di domani.
Realizzato in collaborazione con il violoncellista Andrea Rellini, che ha composto le musiche originali e il sostegno della Regione Toscana, lo spettacolo è stato portato in Albania, nell’ambito dell’Albania Dance Meeting - Festival, e in Kosovo, grazie al supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Tirana. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi