Tunisi: emozioni e applausi per il concerto “Gala Lirico” con IIC e Aicu

TUNISI\ aise\ - Grandi emozioni e applausi a scena aperta al Teatro dell'Opera di Tunisi per il "Gala Lirico" diretto dal Maestro Lorenzo Tazzieri, con la partecipazione dei solisti di Maria Simona Cianchi (Soprano) Alessandro Goldoni (Tenore), ed eseguito dall’Orchestra Sinfonica tunisina. Un viaggio intorno alle più grandi arie liriche di Verdi e Puccini fra cui Turandot, La Traviata, La Bohème o ancora Forza del Destino, con le loro melodie a volte oniriche a volte drammatiche, che hanno conquistato il pubblico per un evento che ha segnato il ritorno in presenza, nel rispetto del protocollo sanitario, dei melomani nella più grande sala d'opera della capitale.
L'iniziativa, frutto di una collaborazione tra l'Associazione Internazionale Delle Culture Unite (Aicu), il Teatro dell'Opera di Tunisi e l'Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, è la dimostrazione che la musica può unire i popoli emozionando ma anche formare i giovani artisti nel loro percorso professionale. Allo spettacolo infatti seguiranno delle giornate di Masterclass dedicate alla formazione dei musicisti e dei cantanti tunisini ad opera del Maestro Tazzieri e dei suoi, poi tra qualche mese, tre musicisti tunisini si recheranno in Italia per contribuire alla produzione di uno spettacolo. Il concerto di Tunisi è la seconda tappa del GIMYF - Genoa International Music Youth Festival, festival giovanile di classica diretto dal M. Tazzieri, coorganizzato da Comune di Genova e Associazione Italiana Culture Unite (Aicu), per creare sinergie internazionali attraverso la musica classica dando vita a una rete di collaborazioni fra 15 paesi stranieri, con al centro Genova, per esportare il meglio del patrimonio culturale italiano nel mondo. Il Gala Lirico è anche il primo risultato dell'accordo di collaborazione tra Istituto Italiano di Cultura e Teatro dell’Opera di Tunisi firmato nel giugno scorso per la realizzazione di varie iniziative nell’ambito della musica, del teatro e della danza. (aise)