ALL’UNIVERSITÀ DI BERGAMO IL MASTER IN DIRITTO DELLE MIGRAZIONI

ALL’UNIVERSITÀ DI BERGAMO IL MASTER IN DIRITTO DELLE MIGRAZIONI

BERGAMO\ aise\ - Con l’edizione che prenderà il via il 28 febbraio 2020, il Master di “Diritto delle Migrazioni” che si tiene all’Università degli Studi di Bergamo, taglierà la tappa dei dieci anni. Il corso è ideato e diretto dalla Professoressa Paola Scevi, la quale, nello stesso Ateneo, insegna “Diritto penale internazionale e delle migrazioni”.
Definito “un’eccellenza e una ricchezza a livello europeo” dalla Presidente della commissione per la cultura e l’istruzione a Bruxelles, il Master si distingue per un solido impianto giuridico e prepara esperti capaci di agire con professionalità nell’ambito specifico del diritto delle migrazioni sia dal punto di vista teorico che pratico. La durata è di un anno, con lezioni in aula che si tengono al venerdì ed al sabato per favorire chi già svolge un’occupazione.
Si avvale della collaborazione di importanti organizzazioni internazionali e nazionali: OIM (International Organization for Migration), ICMC (International Catholic Migration Commission) e CIR (Consiglio Italiano per i Rifugiati), con i quali si svolgono gli stages pratici.
Le iscrizioni si chiuderanno il 16 gennaio, e sono a disposizione dieci Borse di studio per studenti meritevoli. (aise) 

Newsletter
Archivi