“DIRITTO DELLE MIGRAZIONI”: DECIMA EDIZIONE DEL MASTER ALL’UNIVERSITÀ DI BERGAMO

BERGAMO\ aise\ - Giunge ad una tappa importante il master di “Diritto delle Migrazioni” che si tiene all’Università degli Studi di Bergamo, Dipartimento di Giurisprudenza. Sarà la decima edizione quella che prenderà avvio in febbraio (le iscrizioni sono aperte fino al 16 gennaio 2020).
È stato il primo Master universitario che ha avuto come materia di studio le migrazioni; ed è stato il primo ad avere un solido impianto giuridico, come si desume dal titolo stesso.
Ideato e diretto da Paola Scevi, che ha al suo attivo varie pubblicazioni in materia e che nello stesso Ateneo insegna “Diritto penale internazionale e delle migrazioni”, il Master si avvale della collaborazione di importanti organizzazioni internazionali e nazionali: OIM (International Organization for Migration), ICMC (International Catholic Migration Commission) e CIR (Consiglio Italiano per i Rifugiati).
Il Piano Didattico si struttura in tre aree: l’Area Giuridica, con insegnamenti riguardanti il Diritto Internazionale, Europeo e Nazionale sulle migrazioni; l’Area delle Scienze economiche e l’Area delle Scienze sociali.
La durata è di un anno, al termine del quale si consegue il Diploma Universitario in “Diritto delle Migrazioni”. Le lezioni in aula si tengono al venerdì ed al sabato, favorendo in tal modo anche chi già svolge un’occupazione.
Tutte le informazioni tecniche sul master sono disponibili a questo indirizzo: http://sdm.unibg.it/corso/diritto-delle-migrazioni-migration-law/ . (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi