Cos’è il Battesimo: se ne parla nella prossima puntata di Cristianità

ROMA\ aise\ - Cos’è il battesimo, che significa nascere di nuovo, a che serve battezzare un figlio, quali sono i segni e i simboli del Battesimo, perché Gesù si è fatto battezzare da Giovanni nel Giordano. Queste le principali domande alle quali rispondono gli ospiti del programma televisivo “Cristianità” di Rai World realizzato e condotto da suor Myriam Castelli in onda domani, domenica 10 gennaio, in diretta dalle ore 10,15 dagli studi Rai di Saxa Rubra in Roma.
Ospite eccezionale monsignor Roberto De Odorico, rettore del Collegio dell’Università Lateranense “Giovanni XXIII”, che spiega il significato del battesimo, i segni e i simboli del sacramento che introduce nella grande famiglia di Dio, cioè la cristianità. Monsignor De Odorico parla del polso dell’attuale società e dell’importanza di un risveglio interiore che purifichi il cuore dalle scorie del tempo e dal peso delle cose inutili. Sulla domanda evangelica “Quando il Figlio dell’uomo verrà troverà ancora fede sulla terra” il prelato avanza alcune proposte per un rinnovamento interiore con sicuri riflessi sulle relazioni sociali. Il tutto in un corposo libro sulla fede appena pubblicato da Monsignor De Odorico che non manca di sottolineare gli effetti a breve e lungo termine dell’attuale clima creato dalla pandemia sulla partecipazione ai sacramenti e la fede dei cristiani.
Accanto a De Odorico, due giovani sacerdoti: Josè Henriques Alberto Ebo/Cuanza e Lian Peter Kalay, rispettivamente dell’Angola e del Myanmar. Significativa la loro testimonianza di persone che hanno intrapreso un cammino di fede mediante il battesimo, grazie all’opera dei missionari dai quali hanno ricevuto fede, saggezza, amore, cultura e tenerezza paterna.
Poi si va a Washington D.C. dove Max Bartoli parla della sua fede come il collante che tiene unita la sua vita familiare e professionale prolungando quel filo rosso che lo lega ai suoi genitori e alle generazioni precedenti di origini italiane.
Al centro della puntata la Santa Messa che si celebra nella Chiesa di San Giuseppe al Trionfale in Roma e a mezzogiorno l'Angelus e la Benedizione del Papa.
L'altra tappa significativa è a Paranà nello Stato argentino dell’Entre Rios, dove il vicesindaco della città Andrea Zoff parla del 30° anniversario del gemellaggio tra Paranà e Leonforte in Sicilia: una data storica che ricorda i due Comuni delle due nazioni, Argentina e Italia, che hanno saputo stringere e coltivare in tutti questi anni, relazioni amichevoli di reciproco scambio, commerciale, culturale e umano. (aise)