LA RADIO PER L’ITALIA: DOMANI L’INIZIATIVA A FREQUENZE UNIFICATE

LA RADIO PER L’ITALIA: DOMANI L’INIZIATIVA A FREQUENZE UNIFICATE

ROMA\ aise\ - Per la prima volta nella storia d’Italia tutte le frequenze radio italiane, nazionali e locali, e italiane all’estero trasmetteranno alle ore 11.00 di domani, 20 marzo, si uniranno per all’iniziativa “La radio per l’Italia”, in diffusione comune. L’appello delle radio a partecipare è rivolto a tutti: agli italiani residenti in Italia, ai nostri connazionali che vivono all’estero e a tutti i cittadini del mondo che vorranno sintonizzarsi.
Saranno quattro i pezzi scelti che andranno in onda a frequenze unificate: Inno di Mameli, Azzurro, La canzone del sole e Nel blu dipinto di blu.
La radio in questi giorni è più che mai uno strumento di compagnia e di conforto, la cui voce si farà sentire a frequenze unificate, anche su tutte le piattaforme Fm, Dab, in televisione e in streaming sui siti e sulle App delle radio, la stessa programmazione.
Dopo la messa in onda congiunta delle radio, tutte le navi della Marina Militare nei diversi porti nazionali suoneranno le sirene di bordo contemporaneamente, per testimoniare la coesione e la partecipazione di tutti, per superare insieme questa difficile situazione.
Questa iniziativa unica vuole dare ancora più forza a tutti gli italiani e all’Italia che deve andare avanti unita, mostrandosi coesa in questo momento di emergenza mondiale.
Un messaggio di unione, partecipazione e connessione, che ha l’auspicio di riunire tutti nello stesso momento di condivisione.
Parteciperanno all’iniziativa le emittenti radiofoniche nazionali: Rai Radio 1, 2 e 3, Rai Isoradio, M2O, R101, Radio 105, Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS, RTL, Virgin Radio. Inoltre, parteciperanno anche le emittenti radiofoniche locali aderenti all’Associazione Aeranti-Corallo ed all’Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv. Radio Italia sarà ascoltabile anche dalla Svizzera. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi