Rai Italia: a Pasqua due nuove puntate di Cristianità

ROMA\ aise\ - La Pasqua, festa delle feste, in tempo di pandemia con due giorni di trasmissione: domenica 4 aprile dalle ore 9,45 alle ore 12,40 e lunedì 5 aprile, dalle ore 11,30 alle ore 12,30. Se ne parla in diretta con gli ospiti del programma televisivo “Cristianità” di Rai World realizzato e condotto da suor Myriam Castelli su Rai Italia dagli studi Rai di Saxa Rubra in Roma. Attraverso le immagini si rivivono le celebrazioni presiedute da Papa Francesco nel Triduo Pasquale, del giovedì e venerdì santo nella Basilica di San Pietro, mentre la sera del Venerdì Santo la via Crucis sul sagrato della Basilica San Pietro animata dagli Scout e da una parrocchia romana.
Al centro della puntata del giorno di Pasqua la S. Messa presieduta dal Pontefice e celebrata nella Basilica di San Pietro all'altare della Cattedra. A mezzogiorno il grande abbraccio URBI ET ORBI e la Benedizione di Papa Francesco con la preghiera del Regina Coeli che sostituisce l'Angelus nei cinquanta giorni del tempo pasquale che precedono la Pentecoste.
Ospite principale è Don Sergio Mercanzin, Direttore del Centro Russia Ecumenica che oltre ad accompagnare l'intera Celebrazione Eucaristica propone alcune riflessioni sulla Pasqua di quest'anno e sottolinea il forte bisogno di rinascita che attraversa l'intera umanità appesantita dalla crisi pandemica. Non mancano le riflessioni sulla Pasqua delle chiese orientali e la via luminosa aperta dal Risorto. Accanto a lui Charles LANDORP, Responsabile delle decorazioni floreali olandesi, che illustra i colori e le composizioni floreali scelte per quest'anno e offerte al Papa per vestire di festa gli spazi della fede
Dopo la breve tappa a Gerusalemme dove Padre Patton spiega il significato del luogo principale della Pasqua, il Santo Sepolcro, si va a Beirut in Libano dove Padre Michael Abboud, Presidente della Caritas Libanese, ci aggiorna sull'opera svolta dalle strutture caritative in favore dei più deboli e bisognosi, specialmente in favore dei rifugiati e dei nuovi poveri che il covid 19 ha moltiplicato.
L'altra tappa è a New York dove Mons. Hilary Franco, Adviser Permanent Observer Mission of the Holy See to the United Nations, sempre presente con i suoi interventi nella Missione della Santa Sede presso le Nazioni Unite, dal suo speciale osservatorio invia gli auguri a tutti gli italiani nel mondo.
Significativa la tappa a Gerusalemme dove Padre Patton ATTON ffre una breve riflessione sul luogo principale della Pasqua, il Santo Sepolcro di Gerusalemme.
Gli ospiti della puntata di lunedì, detto dell'Angelo, sono Padre Salvatore Perrella, Docente alla Pontificia Università Marianum e Presidente dei marianisti italiani, e la giornalista dell'Osservatore Romano Silvia GUIDI con i quali si commenta il Messaggio pasquale del Papa, l'apparizione del Risorto alle donne, il ruolo di Maria nella vita della Chiesa e altro ancora.
Dopo le notizie sull'attività della Santa Sede in questa settimana, si va a Santiago del Cile dove Aniello Gargiulo, dopo aver parlato delle donne, prime testimoni del Risorto, si sofferma sul bisogno di rinascita che serpeggia soprattutto tra le nuove generazioni.
A mezzogiorno la preghiera del Papa del Regina Coeli. Dopo un breve commento alle parole del Papa si va a Montreal in Canada dove Maria Battaglino riferisce delle nuove aperture registrate nel Paese per consentire il ritorno alle chiese dei credenti per partecipare ai riti pasquali. (aise)