A OSLO IL I FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI SALENTO

A OSLO IL I FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI SALENTO

OSLO\ aise\ - Si aprono oggi, martedì 12 febbraio, a Oslo le porte alla prima edizione del Salento International Film Festival, in programma anche domani, mercoledì 13 febbraio, presso l’Istituto Italiano di Cultura.
Il progetto mira a dar voce ad un prestigio internazionale ed è caratterizzato da contenuti sapientemente selezionati e da un’accurata ricerca delle espressioni culturali contemporanee. SIFF si presenta come un festival cinematografico intimo, intenso e appassionato che mira a rendere il mondo un posto più solidale, attraverso il cinema e attraverso la condivisione di storie che vengono da tutto il globo, con la consapevolezza che il cinema è una delle forme più potenti di comunicazione culturale e di legame tra culture e popoli.
Per la prima edizione del Festival Internazionale del Film di Salento ad Oslo, sono stati selezionati due film. Il primo è un film drammatico diretto da Ulisse Lendaro, "L’età imperfetta". Un film che tocca tutte le corde dell’anima, l’età imperfetta, appunto, ovvero l’adolescenza con tutti i suoi eccessi e, ancora, tutte le sue innumerevoli imperfezioni. Camilla è una ragazza di diciassette anni che, nonostante le remore della madre, sogna di diventare una ballerina di successo. Un giorno, a lezione di danza, incontra Sara, una ragazza che condivide il suo stesso sogno, e la sua vita cambierà per sempre. Presenti alla proiezione il regista Ulisse Lendaro e la protagonista Anna Valle.
La seconda pellicola, in programma domani, è "Hotel Gagarin" di Simone Spada, una commedia che racconta la storia di cinque italiani squattrinati in cerca di successo. I protagonisti vengono inviati in Armenia per girare un film ma, non appena vi giungono, scoppia una guerra e il produttore, un disonesto, sparisce con i soldi. Sebbene abbandonata nell’Hotel Gagarin, un albergo isolato nei boschi e circondato soltanto da neve, la troupe decide di vivere quest’esperienza come un’inaspettata e originale opportunità per ritrovare un’indimenticabile felicità. In quesato caso a presentare il film e a rispondere alle domande del pubblico al termine della proiezione saranno il produttore Gianluca Bertogna e la protagonista Barbara Bobulova. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi