"DREAMERS" DI ATERBALLETTO: L’ULTIMA PRODUZIONE DELLA COMPAGNIA IN SCENA A CHAMBÉRY

"DREAMERS" DI ATERBALLETTO: L’ULTIMA PRODUZIONE DELLA COMPAGNIA IN SCENA A CHAMBÉRY

CHAMBERY\ aise\ - Compagnia "punta di diamante" del panorama coreutico italiano, Aterballetto danza per la prima volta giunge a Chambéry, in Francia, per presentare la sua ultima produzione "Dreamers".
"Dreamers" è il frutto di una coproduzione internazionale, che associa la Fondazione Nazionale della Danza di Reggio Emilia a Festival Oriente Occidente di Rovereto, dove lo spettacolo ha debuttato lo scorso settembre, Les Halles de Schaerbeek di Bruxelles e Malraux scène nationale di Chambéry Savoie, dove va in scena il 4 e 5 dicembre.
"Dreamers" esplora universi coreografici e culturali quasi all’opposto tra loro sul piano espressivo, ma accomunati da una profonda sensibilità umana. Si tratta di un trittico che porta le illustri firme di Ohad Naharin, Rihoko Sato e del sempre più promettente coreografo interno alla compagnia Philippe Kratz.
"cloud|materia" è un omaggio ad Anni Albers, in cui Philippe Kratz trasforma in danza l'approccio creativo materico di questa straordinaria artista del Bauhaus.
"Traces" è una struggente ed evocativa coreografia di Rihoko Sato, che sposa le influenze della cultura giapponese, la lezione di Saburo Teshigawara e la sensibilità femminile.
Gioia, vulnerabilità, paura, innocenza, confusione e rabbia compongono, invece, la tela armonica e dinamica di "Secus" di Ohad Naharin.
Oltre a "Dreamers", il 5 dicembre la compagnia dedica al giovane pubblico di Chambéry uno spettacolo composto da "O" di Philippe Kratz e "Rain Dogs" di Johan Inger. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi