IX MOSTRA DEL CINEMA ITALIANO DI BARCELLONA

IX MOSTRA DEL CINEMA ITALIANO DI BARCELLONA

BARCELLONA\ aise\ - Si terrà dall'11 al 18 dicembre la 9a edizione della Mostra de Cinema Italià de Barcelona (MCIB), che, come annuncia l'Istituto Italiano di Cultura, sarà quest'anno online attraverso la piattaforma Sala Verdi Virtual. Così, per la prima volta, gli spettatori di tutta la Spagna potranno godersi gratuitamente le proiezioni organizzate dal festival.
"I Predatori", l'esordio alla regia di Pietro Castellito, dopo aver ricevuto il premio per la migliore sceneggiatura alla Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti, avrà il compito di aprire il MCIB.
La rassegna programmerà poi una selezione di 8 titoli con i film italiani che quest'anno hanno partecipato ai più importanti festival internazionali, selezionati dal critico italiano Giorgio Gosetti. Così, in questa edizione online, gli spettatori potranno assistere a lavori pluripremiati come "Padrenostro" di Claudio Noce, vincitore della Coppa Volpi per il miglior attore a Pierfrancesco Favino all'ultima Mostra del Cinema di Venezia; o "Volevo nascondermi", il film di Giorgio Diritti che ha visto Elio Germano premiato con l'Orso d'argento come miglior attore alla Berlinale; e ancora il pluripremiato "Non odiare" di Mauro Mancini, insignito del Premio Pasinetti per il miglior attore, Alessandro Gassman, alla Mostra del Cinema di Venezia. Il film, distribuito in Spagna da Reverso Films, uscirà sugli schermi cinematografici nella primavera del 2021.
Il MCIB ospiterà anche il secondo lavoro della regista Emma Dante, "Le sorelle Macaluso", che ha vinto i premi Pasinetti per il miglior film e la migliore interpretazione femminile e il premio Lizzani alla Mostra del Cinema di Venezia (Venezia 77).
La selezione si completerà con titoli come "Life as a B-Movie: Piero Vivarelli" di Fabrizio Laurenti e Niccolò Vivarelli, che ha recentemente presentato al Festival Internazionale della Catalogna di Sitges, "Cosa Sarà" di Francesco Bruni, il film incaricato di chiudere il Festival di Roma 2020; "Figli" di Giuseppe Bonito, che ha partecipato all'Annecy Film Festival.
A causa della situazione derivata da Covid19 e vista l'incertezza sull'immediato futuro delle sale cinematografiche e l'impossibilità di spostare registi e attori che normalmente presentano film dal vivo a Barcellona, l'organizzazione della MCIB ha deciso di realizzare una rassegna online. Le proiezioni della Mostra si svolgeranno nella Sala Verdi Virtual, in modo che ogni film venga proiettato in un solo giorno e i biglietti, come nelle precedenti edizioni presenziali, saranno gratuiti ma con un numero limitato di utenti. Inoltre, le sessioni conteranno sulla partecipazione dei registi o interpreti dei film che vengono presentati alla Mostra.
MCIB è organizzato da FILMITALIA, il dipartimento dell'Istituto Luce Cinecittà che promuove il cinema italiano a livello internazionale, collaborando con i più grandi festival internazionali e organizzando mostre di film italiani in gran parte del mondo (New York, Londra, Barcellona, Istanbul, Praga, Tel Aviv, Budapest, Bratislava, Stoccolma, Oslo e Copenhagen) insieme alle istituzioni italiane in loco (Istituto Italiano di Cultura, Ambasciate e Consolati).
MCIB in particolare è realizzato con la collaborazione dell'Istituto Italiano di Cultura e del Consolato italiano a Barcellona, nonché del Verdi Cinemas di Barcellona. (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli