L’IIC di Sydney riapre al pubblico nel segno de “Il Cammino di Dante”

SYDNEY\ aise\ - L'Istituto Italiano di Cultura di Sydney riapre le sue porte il 20 maggio alle ore 18.00, per la prima volta da febbraio 2020, con un evento presenziale dedicato alla valorizzazione del territorio italiano e al turismo dei sentieri italiani ed in particolare al Cammino di Dante.
Un evento organizzato assieme all’ENIT (Ente Nazionale Italiano per il Turismo) Australia & New Zealand e che vede la partecipazione in diretta dall’Italia, via videoconferenza, dell'agenzia Toscana Promozione Turistica, dell’APT Emilia Romagna e dell'Associazione Il cammino di Dante.
Il cammino di Dante è un tragitto di circa 400 km in 20 tappe che ripercorre il viaggio che Dante Alighieri avrebbe intrapreso quando andò in esilio da Firenze all'inizio del XIV secolo. Si snoda tra le regioni Toscana ed Emilia Romagna lungo gli antichi sentieri battuti da Romani ed Etruschi, immergendosi nella natura selvaggia dell'Appennino, tra castelli medievali, paesaggi magici e tranquilli eremi.
Il cammino inizia dalla tomba di Dante a Ravenna e termina al Museo Casa di Dante a Firenze, attraversando molti dei luoghi in cui il poeta trascorse del tempo in esilio e che ha descritto in molti passaggi della Divina Commedia.
Un evento dedicato al turismo culturale e sostenibile che l’Italia sta valorizzando al meglio ed al quale si potrà partecipare previa prenotazione a questo link. (aise)