L’ITALIAN COUNCIL SBARCA AL MAN DI NUORO CON LE OPERE DI SCIARRONI E NICCOLI

L’Italian Council sbarca al MAN di Nuoro con le opere di Sciarroni e Niccoli

NUORO\ aise\ - Due nuove videoinstallazioni per il MAN di Nuoro nel 2021: Flu水o di Alessandro Sciarroni e Zwei (due) di Christian Niccoli, vincitrici della nona edizione dell’Italian Council, il programma di sostegno, promozione e valorizzazione dell’arte contemporanea italiana nel mondo della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.
Il progetto Flu水o di Alessandro Sciarroni presentato dal Museo MAN con ARTHUB di Shanghai/Hong Kong e il progetto Zwei (due) di Christian Niccoli presentato insieme a Momentum gUG di Berlino, figurano tra i progetti vincitori della nona edizione dell’Italian Council, programma di finanziamenti ideato dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo per promuovere l’arte contemporanea italiana nel mondo.
L’Italian Council è il principale programma pubblico nazionale di supporto alla creatività contemporanea italiana all’estero che finanzia ogni anno progetti culturali presentati da musei, fondazioni, associazioni, spazi indipendenti, enti pubblici e privati non profit o – quando previsto – da artisti, curatori e critici. I progetti possono riguardare nuove produzioni o acquisizioni di opere destinate a musei pubblici italiani, oppure mostre personali all’estero, partecipazioni a manifestazioni internazionali e pubblicazioni internazionali. Italian Council sostiene anche residenze all’estero e, dal 2020, la ricerca di artisti curatori e critici tramite grant.
Ancora una volta il MAN – Museo d’arte della Provincia di Nuoro è tra le istituzioni sostenitrici di progetti vincitori dell’Italian Council e come previsto accoglierà all’interno della propria collezione permanente i progetti di Sciarroni e Niccoli, realizzati grazie al finanziamento dell’Italian Council, come già fece nel 2018 con l'opera di Sonia Leimer Via San Gennaro, vincitrice della quarta edizione del bando.
Il progetto Flu水o di Alessandro Sciarroni nasce dalla necessità di rimettere in prospettiva un momento specifico e significativo della storia dell’arte – il periodo pre-Fluxus in Giappone – con la scena dei nostri giorni. Nella sua complessità e articolazione – una residenza, un workshop, sei performance, un concerto, una mostra, tre screening, quattro talk – il progetto si svilupperà tra Marsiglia, il Ming Contemporary Art Museum di Shanghai e la Fondazione Pirelli HangarBicocca di Milano. L’opera finale, che consiste in una videoinstallazione a quattro canali, entrerà nella collezione permanente del MAN di Nuoro. Il progetto, a cura di Davide Quadrio da un’idea di Luciana Galliano, prevede la realizzazione di un cofanetto video corredato da immagini e testi dell’artista e di vari studiosi che sarà lo strumento attraverso il quale il progetto verrà diffuso sul territorio nazionale e internazionale.
La videoinstallazione monocanale Zwei (due) di Christian Niccoli tratta dell'interdipendenza tra gli uomini e dell’impatto che possono avere le scelte degli uni su altri anche se vivono dall’altra parte del pianeta. L’opera è una metafora sociale che racconta la storia di due uomini legati fra loro in un rapporto di dipendenza reciproca e sarà destinata alla collezione del MAN. La promozione del progetto avverrà tramite la proiezione del video e l’esposizione della videoinstallazione in cooperazione con i musei Kunst Meran Merano arte di Merano, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, Museum of Contemporary Art in Polonia, Belvedere 21- Blickle Cinema di Vienna, Kunstraum Kreuzberg/Bethanien di Berlino e Landesgalerie Niederösterreich, in Austria, nonché attraverso la diffusione di un concept-book che riprende i temi dell’opera trasponendoli sul piano cartaceo con una serie di disegni inediti.
Il direttore del Museo MAN Luigi Fassi ha annunciati “con grande soddisfazione che il MAN accoglierà nelle proprie collezioni nuove opere di due artisti entrambi caratterizzati da una forte carica innovativa: Alessandro Sciarroni (vincitore del Leone d’Oro alla Biennale Danza di Venezia nel 2019) e Christian Niccoli, attivi in circuiti di grande rilevanza nazionale e internazionale. Con Sonia Leimer nel 2018, arrivano così oggi a tre i progetti che il MAN ha accompagnato al conseguimento di una prestigiosa borsa di produzione Italian Council, confermando il proprio ruolo di incubatore e la propria capacità di interagire attivamente con prestigiose istituzioni globali come, in questo caso, Arthub di Shanghai/Hong Kong e Momentum di Berlino. Tutto questo è stato reso possibile dalla meritoria iniziativa voluta e ideata dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT, che ha saputo unire al necessario intervento a sostegno degli artisti contemporanei italiani una preziosa opera di collegamento e coinvolgimento delle istituzioni museali pubbliche italiane, rafforzando così la vitalità delle loro collezioni”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi