SETTIMANA DEL LIBRO ITALIANO A INNSBRUCK

SETTIMANA DEL LIBRO ITALIANO A INNSBRUCK

INNSBRUCK\ aise\ - Da lunedì 20 aprile a sabato 25 aprile 2020 si terrà la prima edizione della Settimana del libro italiano a Innsbruck, manifestazione dedicata ai libri di autori italiani e ai libri che raccontano l’Italia. È organizzata dall’Istituto di Lingua e Cultura italiana Dante Alighieri di Innsbruck, un’associazione no-profit che si occupa della promozione della cultura e della lingua italiana in Austria, nella regione del Tirolo.
Primo evento di questo genere in Austria, la Settimana del libro italiano è nata dall’Istituto Dante Alighieri insieme con i tirocinanti, studenti e giovani che viaggiano e lavorano all’estero grazie al programma Erasmus e a collaborazioni con università italiane. Sono gli stessi tirocinanti che portano avanti - insieme con il team dell’istituto - la missione della manifestazione: promuovere la cultura e la letteratura italiane e trasmettere a un pubblico sempre più ampio il valore della letteratura italiana anche al di fuori dei confini nazionali.
L’evento è realizzato con la partnership del Comune di Innsbruck, del Consolato Onorario d’Italia a Innsbruck, della Biblioteca comunale di Innsbruck, delle librerie Tyrolia e Wagner’sche e della Società Dante Alighieri, sede centrale di Roma.
Inoltre, partecipano alla manifestazione importanti case editrici italiane e straniere: Carocci e Garzanti Editore, Il Mulino, Hueber Verlag, e la Fondazione Unitaria Italiana degli Scrittori (FUIS).
Diverse le attività che verranno svolte durante la settimana: bookcrossing sui tram della città con il coinvolgimento della società di trasporti pubblici di Innsbruck; punti di lettura nei locali aderenti all’iniziativa (bar, pizzerie, enoteche); “Storie d’altri tempi” ovvero letture e racconti nella casa di riposo St. Josef, con il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole, interviste e poadcast sull’evento a cura di Freirad Innsbruck (Radio libera); letture e incontri con autori e scrittori italiani; “Alla scoperta della Sardegna” con la lettura delle opere di Grazia Deledda e degustazione di prodotti tipici sardi; “Leggere il vino” con la presentazione di testi dedicati ai vini italiani; “Pizza&Crime: indovina il colpevole”; e “Storie di immigrati ed emigrati” con focus di “expat” in Austria.
In programma anche laboratori e workshop: attività ricreative e ludodidattiche sui personaggi della letteratura destinate ai più piccoli, per divertirsi imparando; eseminari di formazione dedicati agli insegnanti delle scuole superiori austriache. (aise)


Newsletter
Archivi