Sie7e: un episodio sul Teatro chiude la web serie dell’IIC di Madrid

MADRID\ aise\ - La web serie performativa “SIE7E” promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid (Italia-Spagna, 2021), ideata e realizzata da Instabili Vaganti con la collaborazione del collettivo spagnolo Cross Border Project e del Teatro de la Abadía di Madrid, celebra l’arte teatrale nel suo settimo e ultimo episodio.
Dopo il successo di critica e di pubblico degli episodi finora realizzati e che hanno indagato con estrema cura l’Architettura, la Danza, le Arti Visive, la Scultura, la Letteratura e la Musica, le due Compagnie, Instabili Vaganti - formata dalla regista Anna Dora Dorno, dal performer Nicola Pianzola e dal musicista e compositore Riccardo Nanni - e Cross Border Project, collettivo spagnolo diretto da Lucía Miranda, hanno voluto dedicare proprio al Teatro l’atteso ultimo episodio, mettendo a confronto stili e poetiche e concludendo così il percorso di ricerca che ha generato suggestive messe in scena, grazie anche ad una attenta scelta delle location e delle scenografie.
Le riprese italiane dell’episodio sono state realizzate, grazie alla Fondazione Sipario Toscana Onlus, su uno dei palcoscenici de La Città del Teatro di Cascina (Pisa), location d’eccellenza scelta per realizzare e fissare in video la trasposizione scenica del più ampio progetto multidisciplinare “Beyond Borders” di Instabili Vaganti, del quale anche “SIE7E” fa parte.
Il concept registico e drammaturgico dell’episodio è stato ideato da Anna Dora Dorno e condiviso da Lucía Miranda che ha dato la sua interpretazione ai quesiti posti sul senso del teatro oggi. Ne emerge una visione variegata del ruolo del teatro e della sua funzione nella società contemporanea e nella nuova era post-pandemica che ha aperto sempre più il campo alla digitalizzazione dello spettacolo dal vivo.
L’intera web serie performativa, che ha preso il via a febbraio di quest’anno con un appuntamento ogni quindici giorni, sempre di giovedì, e che ha coinvolto artisti italiani e spagnoli di diverse discipline creando un linguaggio transmediale capace di unire teatro, danza, arti visive a audiovisive, è pubblicata sul sito e sui canali social della compagnia Instabili Vaganti, dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e del Teatro de La Abadia nella sezione web #Teatroconfinado.
“Ad oggi, possiamo senz’altro dire che la webserie SIE7E rappresenta un esperimento di successo, sia in termini di produzione che di pubblico, aprendo una più ampia riflessione sulla possibilità, attraverso l’arte, di valicare i confini e creare nuove forme di condivisione dell’esperienza artistica”, afferma Marialuisa Pappalardo, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid. “Un esperimento che non abbiamo voluto legare al difficile momento storico che stiamo attraversando, ma che certamente da questo ha avuto origine. Convertire le difficoltà in opportunità: il risultato di SIE7E è solo l’inizio di un più ampio percorso”.
A completamento del lavoro di ricerca è atteso il talk aperto al pubblico “La creatività oltre i confini: l'esperienza di SIE7E” che racconta il processo creativo che ha caratterizzato la creazione della web serie e dei suoi episodi, che sarà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma ZOOM e sui canali social dell’IIC di Madrid (YouTube e Facebook) domani, mercoledì 9 giugno, alle ore 13.00 alla presenza di Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola della Compagnia Instabili Vaganti, della regista Lucía Miranda, di Carlos Aladro, direttore del Teatro de La Abadía, di Paola Giovetti, Direttrice del Museo Civico Archeologico di Bologna e Giorgia Boldrini, direttrice Cultura e Creatività del Comune di Bologna. Modera Marialuisa Pappalardo, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid.
Il duo artistico multidisciplinare Instabili Vaganti nasce nel 2004 per volontà della regista, performer e artista visiva Anna Dora Dorno e del performer, drammaturgo e film maker Nicola Pianzola e si contraddistingue per l’impegno civile e la ricerca artistica, l’innovazione nel teatro fisico, la sperimentazione nelle arti visive, performative e multimediali, nonché per la propria circuitazione mondiale. Instabili Vaganti ha presentato le sue produzioni e progetti in oltre venti paesi tra Americhe, Asia, Medio Oriente ed Europa, traducendo le proprie opere in tre lingue e collezionando numerosi premi nazionali e internazionali, tra cui la nomination ai Total Theatre Awards al Festival di Edimburgo.4
Cross Border Project nasce a New York come progetto personale di Lucía Miranda. Dal 2012 si stabilisce in Spagna, con un gruppo di artisti che lavorano nel campo del teatro, dell'educazione e dell’innovazione culturale e sociale. Con una visione sia locale che internazionale, ha sviluppato progetti in luoghi diversi come Rivas - Vaciamadrid, Medina de Rioseco, Parigi e Dakar, poiché Cross Border Project si esprime in spagnolo, inglese e francese
Il settimo e ultimo episodio sul Teatro di “SIE7E” è visibile sul canale YouTube dell’IIC di Madrid e nella sezione #TeatroConfinado del sito del Teatro de La Abadía.
La web serie completa è visibile sul sito ufficiale della Compagnia Instabili Vaganti ed è inoltre tra i contenuti proposti gratuitamente dalla piattaforma culturale ITsART.
Il talk “La creatività oltre i confini: l'esperienza di SIE7E” può essere seguito in diretta streaming mercoledì 9 giugno 2021 alle ore 13:00 a questo indirizzo Zoom (con traduzione simultanea), su YouTube e sulla pagina Facebook dell’IIC Madrid.
Gli spazi e il supporto logistico durante la residenza artistica e le riprese sono stati forniti dalla Città del Teatro di Cascina (PI). La collaborazione tecnica in teatro è stata assicurata da Maurizio Coroni. (aise)