GIORNATA DEL CONTEMPORANEO: L’AMBASCIATA D’ITALIA A BRASILIA APRE LE SUE PORTE

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO: L’AMBASCIATA D’ITALIA A BRASILIA APRE LE SUE PORTE

BRASILIA\ aise\ - In occasione della prima edizione della rassegna "Giornata del Contemporaneo – Italian Contemporary Art", l’Ambasciata d’Italia a Brasilia ha aperto le sue porte per consentire al pubblico di conoscere le peculiarità architettoniche ed artistiche dell’edificio progettato da Pier Luigi Nervi, ampiamente considerato come uno degli edifici più belli di Brasilia, al pari dei più famosi monumenti della capitale.
La sede, struttura imponente e di notevole pregio architettonico e valore artistico, è meta abituale dei turisti che visitano la capitale brasiliana oltre che di architetti e ingegneri e, più in generale, di un pubblico appassionato di arte e cultura italiana.
Il pubblico, oltre all’opera architettonica di Nervi, ha potuto ammirare anche i saloni della Residenza ristrutturati dai due famosi designer brasiliani di origine italiana, i fratelli Humberto e Fernando Campana insieme a Federlegno Arredo. Il pubblico ha potuto apprezzare così il progetto di arredamento nonché le opere di arte moderna e contemporanea ivi presenti, tra cui Barche nella tonnara di Maurilio Catalano, Half Dollar di Franco Angeli, Nero e bianco di Carla Accardi e Natura Tropicale di Candido Portinari. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi