LITALY: dall’IIC di San Francisco “New Italian Writing in Translation”

SAN FRANCISCO\ aise\ - Negli ultimi 50 anni, gli autori italiani contemporanei familiari ai lettori americani erano in gran parte limitati a Umberto Eco, Italo Calvino, Primo Levi e una manciata di altri nomi. Ma anche grazie alla popolarità dell'autrice Elena Ferrante - il cosiddetto "Effetto Ferrante" - l'opera di una nuova generazione di scrittori e scrittrici italiane, soprattutto donne, sta arrivando negli Stati Uniti.
Per supportare questo crescente interesse, l'Istituto Italiano di Cultura di San Francisco ha commissionato e pubblicato “LITaly. New Italian Writing in Translation”, una nuovissima antologia di nove scrittori italiani, tutti tradotti per la prima volta in inglese. La pubblicazione si compone di sostanziosi estratti dai libri di nove autori italiani, tradotti per la prima volta in inglese e arricchiti da illustrazioni realizzate appositamente per il progetto dagli studi grafici romani RAMI e Meneghello.
LITaly sarà presentato domenica 10 ottobre in occasione del Litquake, San Francisco Literary Festival e nell’ambito della 21^ edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che si terrà dal 18 al 23 ottobre prossimi.
L’incontro, che si svolgerà on line a partire dalle ore 14:00 e sarà ad ingresso libero, vedrà la partecipazione dell’editore Marco Cassini, della traduttrice Olivia Sears e dei curatori che hanno contribuito all’antologia Ilaria Gaspari e Matteo Trevisani.
L’evento è supportato dal Center for the Art of Translation. (aise)