“Mother Lode” di Matteo Tortone al DocPoint - Helsinki Documentary Film Festival 2022

HELSINKI\ aise\ - Il DocPoint - Helsinki Documentary Film Festival 2022, festival del documentario internazionale che si tiene ogni anno nella capitale finlandese, porta sugli schermi i più importanti documentari finlandesi e stranieri dell’anno passato. La ventunesima edizione di DocPoint si terrà dal 31 gennaio al 6 febbraio esclusivamente online, presentando in streaming sia film premiati ai festival internazionali sia piccole perle sperimentali conosciute da pochi.
A rappresentare l’Italia al festival quest’anno è il documentario “Mother Lode” di Matteo Tortone, produzione del 2021 di Italia, Francia e Svizzera, girato in spagnolo e presentato in Finlandia con sottotitoli in inglese.
Un bianco e nero nitidissimo, puro, profondo e spietato caratterizza “Mother Lode”, per cui Tortone firma anche la sceneggiatura insieme a Mathieu Granier. Profondo e spietato come le miniere delle Ande peruviane, dove ogni anno arrivano migliaia di lavoratori stagionali per sostenere le famiglie e cercare un po’ di fortuna.
Uno di questi è Jorge, giovane tassista a Lima, che quando la sua scassatissima taximoto a tre ruote lo abbandona definitivamente, saluta la moglie e la figlioletta nella loro baracca di truciolato e lamiera e parte, zaino in spalla, in direzione dei ghiacciai. Il protagonista di questo viaggio nell'indigenza e nell’illusione è interpretato dal peruviano José Luis Nazario Campos che con i suoi racconti di esperienze reali ha dato corpo al bel film del regista italiano. Voce fuori campo quella di Denzel Calle Gonzales, che recita il flusso di ricordi e riflessioni scritte dal regista con Mathieu Granier sulla base delle cronache di Campos. “Questa non è una storia, sono tante storie di esseri umani, parlano della fortuna, dell’amore, dell’oro e della morte”. Storie senza nome che nascono dalla necessità, parlano del valore del denaro e delle sue conseguenze.
Il film, presentato al festival con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Helnsiki, sarà visibile, come tutti gli altri, solo in Finlandia. I biglietti si possono acquistare on line a questo link. (aise)