Prorogato al 30 giugno il bando del 7° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo

MILANO\ aise\ - Sarà un’edizione nel segno della concretezza e della voglia di fare – finalmente di nuovo insieme – il 7° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo che torna in presenza a Milano, al Teatro Litta e al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, dal 16 al 19 settembre.
Smascherare il presente per costruire un futuro migliore è il tema prescelto per la settima edizione dell’atteso appuntamento con il cinema del reale che, fedele alla sua mission, quella di raccontare il mondo d’oggi attraverso la memoria incancellabile del passato, si pone per il 2021 l’obiettivo di indagare e, in modo ancora più incisivo, di smascherare il presente per immaginare e costruire un futuro migliore.
Gli organizzatori stanno definendo il programma e i contenuti, rimangono confermati il Concorso Italiano dedicato ai cineasti italiani, il Concorso Internazionale dedicato a produzioni indipendenti straniere e il Panorama Italiano Fuori Concorso.
Confermata anche l’attesa sezione Industry Visioni Incontra, con il Concorso dedicato ai progetti work in progress in cerca di finanziamento, gli incontri one on one, i panel e le round table. Visioni Incontra si svolgerà il 16 e il 17 settembre nell’ambito del Festival al Teatro Litta. Novità dell’edizione 2021 di Visioni Incontra è l’apertura del concorso a progetti internazionali work in progress in cerca di finanziamento. I progetti selezionati dal comitato concorreranno a diversi premi fra cui il Premio Visioni Incontra Miglior Progetto Documentario del valore di 2.500 euro. I pitch saranno seguiti da incontri one to one organizzati dal team del Festival per la ricerca di finanziamenti, fra i produttori e registi dei progetti selezionati e un parterre di professionisti accreditati del settore come broadcaster, circuiti cinema, piattaforme, produttori indipendenti, distributori, acquisition manager, sales agent e direttori di festival.
I pitch saranno trasmessi in diretta streaming sul sito di Visioni dal Mondo, con password riservata agli accreditati, per dare l’opportunità di partecipare anche ai professionisti italiani e stranieri che non potranno essere presenti in teatro.
La scadenza dei bandi di Concorso per l’invio dei documentari e dei progetti work in progress, inizialmente prevista per il 7 giugno, è stata prorogata al 30 del mese. Le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito www.visionidalmondo.it.
I contest previsti
- Concorso Italiano dedicato ai cineasti italiani che prevede 2 categorie per l’edizione 2021: documentari inediti, lungometraggi e mediometraggi di durata superiore ai 50’ ultimati dopo il 1° gennaio 2020; documentari inediti, cortometraggi e mediometraggi di durata inferiore ai 50’ ultimati dopo il 1° gennaio 2020.
Il concorso prediligerà film documentari dedicati a visioni di un mondo globale, della società in cui viviamo, dei suoi aspetti economici, culturali, del lavoro, ma anche film documentari dedicati a piccole storie personali ispirate dalla nostra vita sociale nei suoi aspetti più controversi. Per un futuro migliore.
In palio il Premio Visioni dal Mondo Concorso Lungometraggi Italiani del valore di 5000 euro e il Premio Visioni dal Mondo Concorso Cortometraggi Italiani del valore di 2.500 euro.
- Concorso Internazionale dedicato a produzioni indipendenti straniere con lungometraggi della durata superiore a 65’ ultimati dopo il 1° gennaio 2020.
Il concorso prediligerà film documentari che raccontano il mondo globalizzato come fonte di grandi contrasti, ma anche di personaggi eccezionali, di modelli alternativi, di gesti collettivi affascinanti, di ribellioni non violente, di storie di speranza. Per un futuro migliore.
Una Giuria internazionale assegnerà al titolo vincitore il Premio Visioni dal Mondo Concorso Internazionale del valore di 3.000 euro.
- Concorso dedicato ai progetti work in progress, in cerca di finanziamento, nell’ambito della sezione Industry Visioni Incontra che si svolgerà il 16 e il 17 settembre, nei primi due giorni del Festival al Teatro Litta. Novità dell’edizione 2021 è l’apertura del concorso a progetti internazionali work in progress in cerca di finanziamento.
I premi: Premio Visioni Incontra Miglior Progetto Documentariodel valore di 2.500 euro; Premio sottotitoli Lo Scrittoio, assegnato al progetto che meglio racconti la globalità e l’interculturalità; Inserimento nella programmazione del Cinema La Compagnia di Firenze, l’unica sala in Italia dedicata al cinema documentario.
Grazie alla collaborazione tra Visioni dal Mondo e Fondazione Sistema Toscana – Toscana Film Commission, quest’importante opportunità verrà offerta ai primi tre progetti selezionati, una volta che saranno terminati.
Con l’obiettivo di raggiungere un’audience ancora più ampia, l’edizione 2021 manterrà anche la formula digitale fruibile sulla piattaforma ufficiale del Festival www.visionidalmondo.it. (aise)