RECOVERY FUND: GOVERNO IN PARLAMENTO/ CONTE AL COPASIR

RECOVERY FUND: GOVERNO IN PARLAMENTO/ CONTE AL COPASIR

ROMA\ aise\ - Dopo la settimana di pausa a causa delle elezioni, riprendono i lavori in Parlamento.
Alla Camera, questa settimana, diversi ministri saranno ascoltati sul Recovery Fund, ciascuno nel proprio ambito di competenza: il Ministro degli esteri Di Maio sarà ascoltato dalle Commissioni riunite Affari esteri e Attività produttive; le Commissioni Lavoro e Affari sociali ospiteranno la Ministra del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo; Cultura e Attività produttive sentiranno il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini; la sola Commissione Cultura sentirà anche i Ministri Spadafora (Sport), Manfredi (Università e Ricerca) e Azzolina (Istruzione). Domani, invece, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà in audizione al Copasir - Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica.
Alla Camera, la Commissione Affari Costituzionali, in sede referente, proseguirà l'esame della proposta di legge costituzionale “Modifiche agli articoli 57 e 83 della Costituzione, in materia di base territoriale per l'elezione del Senato della Repubblica e di riduzione del numero dei delegati regionali per l'elezione del Presidente della Repubblica”.
La Commissione Affari Esteri, insieme ai colleghi delle Politiche dell'Unione Europea di Camera e Senato, svolgerà anche l'audizione informale del Capo Negoziatore per l'adesione dell'Albania all'Unione europea, Ambasciatore Zef Mazi.
La Commissione Finanze avvierà l’esame delle proposte di legge per il contrasto al finanziamento delle imprese produttrici di mine antipersona, mentre i colleghi degli Affari Sociali svolgeranno audizioni sulle ricadute sociali dell'emergenza epidemiologica.
In Senato, la Commissione Affari costituzionali ha in programma l'avvio della discussione in sede redigente del ddl sull'istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla diffusione massiva di informazioni false, già approvato dalla Camera. L'Ufficio di Presidenza svolgerà alcune audizioni nell'ambito dell'esame congiunto dei disegni di legge costituzionale sulla tutela costituzionale dell'ambiente.
Oltre all’audizione dell’ambasciatore Zef Mazi sull’adesione dell’Albania all’UE, in Commissione Affari Esteri il Governo risponderà alle interrogazioni sulla chiusura dell'Istituto italiano statale onnicomprensivo di Asmara, in Eritrea.
In Commissione Bilancio prosegue l'esame del cosiddetto “decreto agosto”, mentre la Commissione Istruzione, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sull'impatto del digitale sugli studenti, con particolare riferimento ai processi di apprendimento, domani svolgerà l'audizione dell'Associazione italiana editori (AIE). Rappresentanti di CNR, ARTeD, CNRU, Rete 29 aprile, Precari CNR e Ricercatori CNR, invece, saranno ascoltati nell’ambito dell’indagine sulla condizione studentesca e sul precariato nella ricerca universitaria.
Audizioni anche in Commissione Industria, dove l'Ufficio di Presidenza prosegue l’esame dell'affare assegnato sulla razionalizzazione, trasparenza e struttura di costo del mercato elettrico ed effetti in bolletta in capo agli utenti. (aise) 

Newsletter
Archivi