AL MIC DI FAENZA DUE VOLUMI SULLA STORIA DELLA CERAMICA APPLICATA ALL’ARCHITETTURA E AL DESIGN

AL MIC DI FAENZA DUE VOLUMI SULLA STORIA DELLA CERAMICA APPLICATA ALL’ARCHITETTURA E AL DESIGN

FAENZA\ aise\ - Sono stati presentati al Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza (MIC) i volumi pubblicati nell'ambito del progetto Mater Ceramica: “La Ceramica nel tempo. Architettura e design” (Gli Ori) e “Atlante della ceramica Italiana. Superfici per l'architettura e lo spazio urbano dal 1945 al 2018” (Gli Ori) – alla presenza degli autori Vittorio Amedeo Sacco e Fulvio Irace.
Mater Ceramica (acronimo di mappatura, arte e ricerca) è un progetto di mappatura della ceramica italiana realizzato coinvolgendo per la prima volta tutti i settori del made in Italy: industriale, artistico, artigianale, museale e ricerca scientifica, coordinato da Confindustria Ceramica, in collaborazione con il MIC-Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, l’AiCC - Associazione Italiana Città della Ceramica e il CCB Centro Ceramico di Bologna e finanziato dal Ministero per lo Sviluppo Economico.
Un progetto corale, durato due anni, che ha visto insieme alla realizzazione di un portale della ceramica (presto on line) la pubblicazione di diversi libri e ricerche: tra cui una guida delle città della Ceramica italiane, edita da Touring e i due studi, unici nel loro genere, che si sono occupati di raccontare i punti salienti dell’evoluzione storica della ceramica applicata all’architettura e al design.
Vittorio Amedeo Sacco in “La ceramica nel tempo” propone un viaggio nella ceramica attraverso i secoli proponendo un ricco compendiario di immagini e informazioni relative da un lato alla ceramica dell’architettura in età preindustriale e dall’altro al design industriale dell’oggettistica ceramica
Fulvio Irace con il suo “Atlante della ceramica italiana” presenta invece una sintesi della ricerca che ha consentito di tracciare una mappa storico-geografica della ceramica in Italia dal secondo dopoguerra ad oggi, ed è dedicato in particolare all’utilizzo del rivestimento ceramico in architettura. Il saggio critico, con il supporto di dati archivistici e documentari, delinea la storia del design delle superfici ceramiche dal punto di vista della produzione industriale e dell’innovazione tecnologica, formale dei materiali. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi