GIANLUCA MANGIASCIUTTI E SALVATORE ALLOCCA AL FESTIVAL MO&FRIESE DI AMBURGO

GIANLUCA MANGIASCIUTTI E SALVATORE ALLOCCA AL FESTIVAL MO&FRIESE DI AMBURGO

AMBURGO\ aise\ - Dal 4 al 10 giugno si terrà ad Amburgo la 35esima edizione del Kurzfestival Hamburg, il festival che dal 1985 celebra il cortometraggio come forma d’arte indipendente, permettendo a registi di tutto il mondo di presentare i propri lavori, in una cornice internazionale.
Ogni anno infatti circa 15 000 visitatori prendono parte alle proiezioni dei quasi 400 film nazionali ed internazionali in gara e alle attività del festival.
Nella cornice del festival si svolgerà, dal 2 al 9 giugno, la 21esima edizione del Mo&Friese KinderKurzFilmFestival, uno dei pochi festival cinematografici esistenti interamente dedicati ai cortometraggi per bambini e ragazzi. L’Italia parteciperà con due produzioni, “Butterfly” (2019) di Gianluca Mangiasciutti e “La gita” (2018) di Salvatore Allocca. All’apertura del Festival, domenica 6 giugno, verranno riproposti cinque cortometraggi che hanno preso parte alle scorse edizioni, tra i quali “Le cose cambiano” (2012) di Roberto Paganellin e Andrea Martignoni.
“Butterfly” (2019) è un cortometraggio di Gianluca Mangiasciutti della durata di 15 minuti. È inserito nella categoria Freistil, rivolta a ragazzi di almeno 14 anni. Verrà proiettato mercoledì 5 giugno, alle ore 19, al cinema 3001, e giovedì 6 giugno, alle ore 19, al cinema Zeise. Luca è un ragazzo estremamente timido, e non parla molto. Quando si ritrova a trascorrere il fine settimana da solo nella casa di villeggiatura dei genitori incontra Cecile, e la sua routine familiare viene sconvolta.
“La gita” (2018) è invece diretto da Salvatore Allocca, ed ha una durata di 14’35 minuti. È inserito nella categoria Rambazamba, rivolta a ragazzi di almeno 12 anni. Verrà proiettato giovedì 6 giugno, alle ore 10, al cinema Abaton, e venerdì 7 giugno, alle ore 16.30, al cinema Zeise: All'età di 14 anni, Megalie, figlia di genitori immigrati dal Senegal ma nata e cresciuta in Italia, si trova di fronte al difficile compito di trovare un posto per sé stessa nel mondo. Quando le verrà negata l'opportunità di partecipare a una gita scolastica all'estero, un'occasione irripetibile per lei di poter rivelare i propri sentimenti al suo compagno di classe Marco, quel posto nel mondo le sembrerà irraggiungibile. Ma lo sarà poi davvero? (aise)


Newsletter
Archivi