IL DANTEDÌ DELLA FARNESINA

IL DANTEDÌ DELLA FARNESINA

ROMA\ aise\ - Anche la Farnesina ha partecipato ieri alla prima edizione del Dantedì, la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, che secondo molti studiosi proprio il 25 marzo del 1300 avrebbe cominciato il suo viaggio ultraterreno, ritrovandosi nella celebre “selva oscura” del Canto I dell’Inferno.
Moltissime istituzioni culturali in Italia e gli Istituti Italiani di Cultura all’estero hanno messo a disposizione online contributi dedicati a Dante e hanno lanciato flashmob letterari, rendendo possibile una fruizione alternativa dell’opera del Sommo Poeta anche in questa fase di emergenza: in tutto il mondo siti web e social network sono così diventati veicoli di produzione e di diffusione della cultura italiana.
Nell’ambito della campagna #WeAreItaly, promossa in questi giorni dalla Farnesina, Dante Alighieri è stato celebrato con le letture dell’attrice Ermanna Montanari e del drammaturgo Marco Martinelli, che hanno dato voce alle vicende del Conte Ugolino e di Brunetto Latini, narrate nell’Inferno.
A 720 anni dall’inizio del viaggio del Sommo Poeta, l’Italia si è raccolta attorno ad uno dei suoi “padri”, per avviare un percorso di rinascita anche attraverso la cultura. (aise)


Newsletter
Archivi