Messico: Italia protagonista a Mondiacult 2022 con l’Agenda RWYC per l’educazione al patrimonio culturale

CITTÀ DEL MESSICO\ aise\ - L’Italia è sempre stata riconosciuta in tutto il mondo per l’arte, l’architettura, le bellezze naturali, la scienza e per la creatività delle comunità che la rappresentano attraverso straordinarie diversità culturali che caratterizzano l’intera penisola.
Un riconoscimento che arriva inaspettato ma molto gradito all’interno della Conferenza Mondiale UNESCO sulle Politiche Culturali e lo Sviluppo Sostenibile con sede in Messico dal 28 al 30 settembre. Infatti è proprio in questo contesto, che ha ricevuto oltre 120 ministri della cultura da tutto il mondo, l’Italia riceve un riconoscimento attraverso un progetto pedagogico finalizzato all’insegnamento del patrimonio culturale locale sin dalle scuole dell’infanzia e nelle primarie al fine di avvicinare le future generazioni al rispetto dell’eredità e della sostenibilità.
Infatti durante l’evento UNESCO ResiliArt 100, del 28 settembre 2022, il progetto “Reconnecting with your culture” ideato e promosso dalla professoressa Olimpia Niglio dell’Università di Pavia, presidente RWYC per la promozione dell’educazione del patrimonio culturale nelle scuole del mondo, è stato riconosciuto quale programma più attivo e inclusivo per l’alta promozione dell’eredità culturale locale, programma che è attivo in oltre 50 paesi del mondo e con l’adesione di scuole da 4 continenti: Africa, Asia, America e Europa.
Un riconoscimento che è stato possibile perseguire grazie al lavoro coordinato e costruttivo di tutti i comitati nazionali e internazionali di RWYC ma in particolare del comitato internazionale RWYC America, presieduto dalla professoressa Fabiola Colmenero (Messico) e dal Maestro Kevin Echeverry (Colombia) per il grande impegno profuso in questi due anni per la diffusione del programma pedagogico nelle scuole latino americane. Un riconoscimento internazionale anticipato dalla presentazione del programma da parte della professoressa Niglio nell’ambito di ICOMOS Mondiacult 2022 Culture Forum Concluding Event “Actions Today: Innovating Culture and Heritage Policies and Practices for Sustainable Development” del 26 settembre e alla presenza dell’Addetto Scientifico Emilia Giorgetti e dell’Addetto Culturale Riccardo Cannelli dell’Ambasciata d’Italia in Messico.
Il risultato ha dimostrato un’alta percentuale di azioni culturali e inclusive da parte del continente latino americano e questo speriamo sia di stimolo per tante altre nazioni del mondo al fine di rimettere al centro le comunità e le culture locali. Adesso l’Agenda RWYC guarda avanti e lavorerà per perseguire altre importanti obiettivi per la sostenibilità delle comunità in accordo all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. (aise)