PORTO ALEGRE: 7 EVENTI PER LA SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO

PORTO ALEGRE: 7 EVENTI PER LA SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO

PORTO ALEGRE\ aise\ - Con l'obiettivo di rafforzare la cultura italiana nello Stato di Rio Grande do Sul, il Consolato Generale d'Italia di Porto Alegre ha organizzato, in occasione della XX Settimana della Lingua e della Cultura Italiana nel Mondo, in programma da oggi fino al 25 ottobre, una serie di eventi quotidiani e online destinati alla promozione e alla valorizzazione dell’italiano e della sua arte e cultura, in uno Stato che da 150 anni accoglie immigrati italiani giunti nello stato brasiliano alla ricerca di un futuro migliore.
“Questa terra - ha commentato Roberto Bortot, Console Generale d'Italia a Porto Alegre - attualmente accoglie discendenti che rappresentano quasi la metà della popolazione e che, in qualche modo, coltivano abitudini e tradizioni italiane attraverso la gastronomia, le arti e il design”. Il diplomatico italiano, si è detto anche convinto che il programma della settimana della lingua italiana in Rio Grande do Sul costituirà una intensa esperienza per questa comunità e per gli ospiti.
Saranno sette giorni di eventi, con mostre, live, seminari e videoconferenze. Tutto sarà virtuale a causa dello scenario pandemico e realizzato in collaborazione con istituzioni come l'Ambasciata d'Italia a Brasilia, l'Istituto Italiano di Cultura a Rio de Janeiro, la Camera di Commercio di Rio Grande do Sul, l'Università Federale di Rio Grande do Sul, l’associazione AVFV (Associação Vitorino Fabião Vieira) e i dipartimenti dell'istruzione statale e municipale.
Oggi, 19 ottobre, l’apertura alle ore 20.00, con una mostra di fumetti che illustrerà il potere del disegno e la sua forza descrittiva, che sarà disponibile fino al 30 novembre. Filo conduttore della mostra sarà un originale e ampio focus sugli autori di fumetti italiani che hanno attraversato il tema della città, degli spazi urbani e delle periferie. La dimensione urbana è al centro di questa mostra multimediale antologica e si inserisce in un dibattito molto vivo in questo periodo.
Domani, 20 ottobre, si parte alle ore 11.00, con “L'universo urbano tra realtà e sogno”, che sarà affrontato in diretta, il 20, alle ore 11.00, accompagnato da una mostra e successivo dibattito tra i celebri fumettisti italiani Manuele Fior, Francesco Cattani, Giuseppe Camuncoli ed Enrico Fornaroli.
Il 21 ottobre, alle ore 20.00, sarà il fumettista Carlos Henrique Iotti il protagonista. Si cercherà, con il suo mitico Radicci e sui suoi personaggi, di conoscere di più sulla sua figura.
Il 22 ottobre, invece, alle ore 11.00 e alle ore 20.00, l'evento sarà incentrato sulla street art e l'illustrazione come lettura e narrazione dell'ambiente urbano con la partecipazione di artisti come Diavù - David Vecchiato, Marino Amodio e Vicenzo de Vecchio. Lo stesso giorno, alle ore 20.00, in collaborazione con la Facoltà di Lettere dell'UFRGS, sarà trattato il tema “Itinerari di letteratura femminile in Italia del XX secolo”, con alcuni esempi di questa produzione. Si esamineranno le opere delle scrittrici Grazia Deledda, Susanna Tamaro e Igiaba Scego, analizzate dalle studentesse Patricia Lima da Silva, Julia Thomas e Luiza Garibaldi Rodrigues Costa.
Il 23 ottobre, sempre alle 11.00, ci sarà un vero e proprio “viaggio consolare”. Verrà esposto, infatti, il progetto “A EscolaAdotaum Monumento®”, ideato 25 anni fa dalla Fondazione Napoli99. L'iniziativa arriva a Porto Alegre attraverso il Colégio João Paulo I (privato), il liceo statale Santa Rosa e il liceo municipale Liberato Salzano da Cunha, nell'ambito del programma RS Seguro del governo statale. Come tutori affettivi, gli studenti delle due scuole pubbliche hanno scelto l'edificio della scuola stessa da preservare, mentre la scuola privata ha scelto la collezione di Vasco Prado, poiché la sua sede occupa l’ex residenza dell’artista. Nel 2021 verrà emesso un avviso pubblico per l'ammissione di altre scuole della capitale e dell'interno.
Il 24, sempre alle 11.00, ci sarà la presentazione di "Pompei-Torino: Graffiti tra passato e presente", in cui la dottoranda Luiza Virti Bozzetto e la professoressa Lucia Vitiello affrontano i diversi scenari urbani delle città di Pompei e Torino. Dal 79 d.C. al 2020, immagini e graffiti ci permettono, attraverso rappresentazioni artistiche sui muri delle città, di entrare in un universo ricco di messaggi ed emozioni che convergono in un progetto comunicativo
Infine, il 25 ottobre sempre con lo stesso orario, a conclusione della Settimana Italiana a Rio Grande do Sul ci sarà la forza delle parole che accompagna verso il viaggio culinario che si snoderà nella preparazione di una pietanza gastronomica, accompagnata da musica di sottofondo. Saranno presentati alcuni estratti dal racconto “Tre fuochi” di Erri De Luca, scrittore italiano, autore di diversi romanzi e che ha nel suo portfolio un racconto sulla preparazione della parmigiana di melanzane. Non è una semplice ricetta, ma un pretesto letterario, quasi una poesia in cui convergono memorie di ambienti familiari, passioni, riferimenti, gusti. Le Prof.sse Lucia Vitiello e Patricia Lima leggeranno, in italiano, alcuni estratti dal testo e commenti in portoghese. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli