“SEGUSO VETRI D'ARTE. 1397-2020”: IN AMBASCIATA A WASHINGTON LA TRADIZIONE VETRARIA ITALIANA

“SEGUSO VETRI D

WASHINGTON\ aise\ - Si è aperta a Washington la mostra “Seguso Vetri d'Arte”, dedicata alla tradizione artistica e artigianale della famosa azienda a guida familiare di Murano che dal 1397 crea alcune tra le più esclusive e apprezzate opere d'arte in vetro.
Presentata a Villa Firenze, nell'ambito del ciclo “Artists in Residence”, il progetto nato da un'idea dell'ambasciatore Armando Varricchio nel giugno del 2016 per dare a talenti italiani una vetrina di eccezione nella capitale americana, l'esposizione presenta 14 vasi e un candelabro donati da Seguso all'Ambasciata. Vere e proprie opere d'arte, create con una sapiente combinazione di antiche tradizioni e tecniche innovative che hanno consentito di plasmare il vetro di Murano in eterni capolavori. Capolavori che esaltano, attraverso giochi di luci e riflessi, gli ambienti di Villa Firenze e che possono essere ammirati dagli ospiti del mondo politico, economico, culturale e sociale della capitale americana.
“L'esperienza artistica di Seguso”, ha spiegato l'ambasciatore Varricchio, presentando la collezione, “ha saputo evolversi e adattarsi ad un mondo in continuo cambiamento, rafforzando continuamente i propri profondi legami con una tradizione artigianale unica che affonda le proprie radici nei secoli”.
A sua volta Pierpaolo Seguso ha sottolineato come per la sua famiglia, che da secoli tramanda la tradizione della lavorazione del vetro, sia fondamentale “mettere al primo posto la bellezza, una costante attenzione ai dettagli e trasmettere al meglio la nostra passione alle nuove generazioni, sapendo che siamo custodi temporanei di questa magica tradizione”.
Le opere d'arte Seguso sono oggi presenti nelle collezioni permanenti di oltre 75 musei al mondo. (aise)


Newsletter
Archivi