XXI Premio Internazionale Flaiano di Italianistica “Luca Attanasio” a Horst Bredekamp e Theresia Prammer

PESCARA\ aise\ - Domani, sabato 2 luglio, verranno assegnati a Pescara i Premi internazionali Flaiano. Il Premio Internazionale Flaiano di Italianistica “Luca Attanasio” per i migliori libri di saggistica dell'anno pubblicati all’estero e dedicati ad argomenti legati alla cultura italiana sarà assegnato allo storico dell'arte Horst Bredekamp e alla scrittrice e traduttrice Theresia Prammer.
Ne dà notizia l’Istituto Italiano di Cultura a Berlino.
La giuria, dunque, ha seguito il suggerimento dell’IIC di assegnare questo premio, conferito in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, all’ampio saggio “Michelangelo” di Horst Bredekamp sulla vita e le opere dell’artista e al volume di poesie di Pier Paolo Pasolini, “Nach meinem Tod zu veröffentlichen” (Da pubblicare dopo la mia morte), tradotto e curato da Theresia Prammer, quali opere di eccellenza per la conoscenza e l’approfondimento della cultura italiana al di fuori dell'Italia.
Il premio è dedicato alla memoria dell’Ambasciatore Luca Attanasio, ucciso in un attentato nel 2021 durante la sua missione diplomatica nella Repubblica Democratica del Congo.
Il Premio Internazionale Flaiano, istituito 1973 in ricordo dello scrittore, giornalista e sceneggiatore pescarese Ennio Flaiano, viene assegnato ogni anno a personalità di spicco nelle categorie letteratura, cinema, teatro e televisione. È considerato uno dei più alti riconoscimenti assegnati in Italia. (aise)