CRESCE IN USA L’INTERESSE E LA CURIOSITÀ PER L’EXTRA VERGINE DI OLIVA DI ALTISSIMA QUALITÀ

CRESCE IN USA L’INTERESSE E LA CURIOSITÀ PER L’EXTRA VERGINE DI OLIVA DI ALTISSIMA QUALITÀ

ROMA\ aise\ - Un bilancio più che positivo, quello a fine triennio appena conclusosi, per "Add extra quality to your life", il programma finanziato dall’Unione Europea ai sensi del Reg. EU 1144/2014, rivolto agli Stati Uniti, che ha visto l’ideazione, il supporto e la partecipazione di due consorzi importanti, CEQ Italia e lo spagnolo QVExtra!
CEQ Italia e lo spagnolo QVExtra! hanno infatti, ideato e promosso, tramite il finanziamento europeo, la penetrazione dell'olio extra vergine di oliva europeo negli Stati Uniti attraverso una serie di corsi di formazione, formazione del personale, cene che hanno coinvolto scuole di cucina come il New York Culinary International Center.
Si tratta di un progetto ambizioso, nato dalla cooperazione di due realtà importanti, in sinergia, con l’obiettivo di informare il pubblico dei consumatori statunitensi sulla giusta scelta, conoscenza, utilizzo di un olio extra vergine di altissima qualità.
La campagna di promozione ha visto all’attivo una serie di seminari, demo-cooking, incontri, degustazioni che hanno coinvolto oltre 1000 persone tra esperti del settore, chef, studenti degli istituti culinari, consumatori.
Diversi gli aspetti oggetto della campagna di promozione: da quelli prettamente tecnici sulle proprietà organolettiche e le caratteristiche nutrizionali, a quelli informativi su come scegliere un eccellente olio extravergine di oliva, cucinarlo nel giusto modo, conservarlo.
Due gli chef di fama internazionale chiamati ad essere testimonial di questa campagna: la famosa chef italiana Marisa Iocco, titolare del ristorante Spiga, a Needham, nel Massachusetts, e Perigo Ortega, chef e proprietario di Recomiendo, inserito nella lista dei sei migliori ristorante in Spagna da Travelers Choice Awards.
Grande soddisfazione da parte dei due consorzi coinvolti, CEQ Italia e QVExtra!, i quali, hanno fissato per i loro membri degli standard molto alti, sottolineando il fatto che l’alta qualità di un olio extra vergine di olio apporta dei benefici salutistici significativi e che, la giusta scelta da parte dei consumatori sia un atto di doverosa responsabilità.
Il Consorzio CEQ Italia per la garanzia della qualità dell'olio extra vergine di oliva è stato istituito nel 2001 per promuovere e migliorare la cultura dell'olio extra vergine di oliva di qualità.
I 20 membri si impegnano a rispettare procedure rigorose durante la produzione. Gli obiettivi del consorzio sono quelli di promuovere la cultura dell'olio extra vergine di oliva e aumentare i consumatori; aumentare la consapevolezza; proteggere e garantire la qualità sostenendo programmi di ricerca, promuovere la qualità lungo tutta la catena di produzione, integrando il know-how degli esperti coinvolti nel processo, garantire prodotti di alta qualità rispettando rigorose pratiche agricole, corretti parametri fisici, chimici e organolettici, raggiungendo standard che sono più rigorosi di quelli attualmente in vigore, insieme ad altri parametri non ancora considerato nella legislazione europea.
La spagnola QvExtra! è stata fondata all'inizio del 2013 a seguito del lavoro di 15 spagnoli Produttori, convinti della necessità di promuovere l'olio extra vergine di olive sia a livello nazionale che internazionale.
La campagna americana, il cui primo triennio si è chiuso con successo, ha riscontrato un grosso interesse del pubblico americano che ha partecipato agli incontri. "Se in passato", afferma Patricia Iacino, referente USA di questo progetto, "il pubblico americano si era mostrato più inesperto rispetto all’extra vergine di oliva, oggi sono più curiosi dei dettagli tecnici e soprattutto mostrano una maggiore consapevolezza nella scelta. Il nostro", continua Iacino, "è un obiettivo importante e ambizioso, di cui beneficeranno i consumatori ma anche i produttori: promuovere l’eccellenza di un ottimo extra vergine di oliva come prodotto salutare".
Già si pensa ad un prossimo triennio, che vedrà ancora una volta i due consorzi attivi protagonisti di un nuovo round di campagna oltreoceano con la missione di continuare la sensibilizzazione e l’informazione dell’olio extravergine di alta qualità. (liliana rosano\aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi