Expo Dubai: Enel dà luce al Padiglione Italia

MILANO\ aise\ - I colori e la bellezza delle emozioni: grazie a un’innovativa tecnologia di Enel, il Padiglione Italia si illuminerà riflettendo lo stato d’animo dei suoi visitatori.
Si chiamano “Second Sun” e “Second Moon” le istallazioni del gruppo (Premium Provider del Padiglione) sono basate sull’Internet delle cose: insieme renderanno possibile un crescendo di giochi di luce legati a doppio filo con le emozioni delle persone e creeranno spettacolari scenografie luminose.
“Second Sun” e “Second Moon” sono state realizzate dalla business line Enel X ad hoc per il Padiglione Italia: hanno un diametro di 5 metri e comprendono circa 320 punti luce a LED. Il progetto ha una duplice finalità illuminotecnica: dare luce in maniera funzionale allo spazio espositivo e ricreare scenari spettacolari attraverso il mutamento della temperatura colore nell’arco delle 24 ore (ciclo circadiano).
Inoltre, grazie all’utilizzo di telecamere integrate in un sistema IoT (Internet of Things), sarà possibile misurare in tempo reale il numero di persone all’interno del Padiglione, analizzare i dati e generare un cambiamento nelle scenografie del sole creando un’interazione “narrativa”, emozionale e conoscitiva con i visitatori.
Un sistema di Smart metering verrà installato sulle linee di alimentazione del Second Sun e, sfruttando la variazione di consumo elettrico dell’istallazione, simulerà il monitoraggio in tempo reale dell'evoluzione giornaliera dei consumi di un ambiente domestico.
Entrambi gli interventi possiedono un forte contenuto simbolico. L’illuminazione a LED del Second Sun costituisce una metafora dell’energia nel 2021: digitale e inclusiva, in grado di sintonizzarsi sulle esigenze e i bisogni dei clienti.
Il sistema Smart metering rappresenta invece un’evoluzione del modello di fruizione energetica, oggi e nel prossimo futuro sempre più basato su scelte responsabili finalizzate a uno sviluppo urbano sostenibile. (aise)