Il Piemonte sede dei Giochi Mondiali Universitari 2025 si presenta a New York

NEW YORK\ aise\ - Importanti tour operators e agenzie di viaggio newyorkesi affiliate Virtuoso e Signature hanno preso parte ieri, martedì 24 gennaio, all’evento “We are Piemonte”, organizzato da Visit Piemonte in collaborazione con ENIT a Manhattan: una delle iniziative inserite nel programma di attività promozionali collaterali al passaggio della bandiera dei Giochi Mondiali Universitari da Lake Placid al Piemonte, la regione che sarà sede dell’evento sportivo nel 2025 con gare a Torino, Bardonecchia, Pragelato, Torre Pellice e Pinerolo.
“I numeri di questo evento sono sorprendenti. Con 83 soggetti accreditati si tratta dell’occasione di incontro tra tour operators americani e attori del turismo piemontesi più grande di sempre. Se a questo si aggiunge che il nostro è il secondo meeting di promozione turistica più rilevante organizzato da un territorio a New York post emergenza Covid, possiamo dire serenamente che siamo sulla strada giusta per vedere crescere in modo statisticamente importante il numero di statunitensi che ci sceglieranno come meta per le vacanze”, afferma l’assessore regionale all’Internazionalizzazione Fabrizio Ricca. “Se dal 2019 ad oggi l’aumento di cittadini Usa sul territorio è stato del 4%, con il successo di questo tipo di iniziative lavoriamo per triplicare la cifra nei prossimi cinque anni”.
Secondo i dati ancora provvisori del 2022, i turisti americani che hanno soggiornato in Piemonte sono stati più di 100 mila, con oltre 270 mila pernottamenti, numeri che triplicano i valori del 2021.
“Gli Stati Uniti rappresentano per il Piemonte il sesto mercato estero di provenienza e rispetto al 2019 abbiamo registrato un aumento del 4% negli arrivi e dell’11% nelle presenze”, sottolinea l’assessore alla Cultura, Commercio e Turismo della Regione Piemonte, Vittoria Poggio. “Torino e prima cintura, Laghi e Colline sono le mete privilegiate dagli americani nella nostra regione, con incrementi anche significativi. Questi incontri di sistema realizzati a New York, che erano già stati preceduti e che saranno seguiti da altre iniziative promozionali, puntano a rafforzare negli Stati Uniti l’immagine del Piemonte, a creare nuovi accordi economici e a consolidare quelli esistenti, grazie anche all’impatto mediatico dei Giochi Mondiali Universitari 2025 che saranno un volano per le nostre eccellenze culturali ed enogastronomiche”.
“Quello statunitense è uno dei nostri mercati privilegiati e di quest’importante iniziativa raccoglieremo col tempo i risultati”, spiega il presidente del CdA di Visit Piemonte, Beppe Carlevaris. “Il nostro obiettivo, condiviso con la Regione Piemonte, è quello di sfruttare il grande evento sportivo come volano per valorizzare e promuovere i prodotti di eccellenza e comunicare l’offerta turistica regionale a tour operators e agenzie di viaggio outgoing americani. E, a completamento della nostra missione, nei prossimi giorni incontreremo a New York anche un selezionato gruppo di giornalisti e influencer di settore per ampliare le attività di comunicazione e di relazione con media”.
Agli incontri hanno preso parte l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, l’ATL Turismo Torino e Provincia, l’ATL del Cuneese, il Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, il Consorzio Turismo Bardonecchia e gli operatori: Sapori d’Italia del Lago Maggiore, Monferrato Travel by Monferrato To Taste e IC World.
I lavori sono stati avviati da Beppe Carlevaris, Presidente del CdA di Visit Piemonte, che al termine degli incontri ha invitato i partecipanti a scoprire il territorio attraverso la degustazione di alcuni prodotti e vini piemontesi. (aise)