ITALIAN FOOD FESTIVAL IN MYANMAR: PORTE APERTE IN RESIDENZA

ITALIAN FOOD FESTIVAL IN MYANMAR: PORTE APERTE IN RESIDENZA

YANGON\ aise\ - Show-cooking di tagliatelle, orecchiette, gnocchi, pizza, la preparazione della mozzarella davanti agli ospiti, la masterclass sui vini toscani e la scuola di pizza per i bambini. Sono stati alcuni dei momenti più apprezzati della seconda edizione dell’Italian Food Festival che domenica scorsa ha richiamato quasi 3.800 persone nel giardino della residenza dell’Ambasciata d’Italia a Myanmar.
A questa iniziativa porte aperte ha partecipato il Chief Minister della regione di Yangon, U Phyo Min Thein, che è stato accolto e accompagnato tra gli stand dall’Ambasciatrice Alessandra Schiavo.
Centoventotto in tutto gli operatori che hanno preso parte all’iniziativa: dai grandi marchi italiani di fama mondiale ai migliori ristoranti italiani di Yangon, oltre alla grande distribuzione e ad alcuni importatori locali di prodotti enogastronomici italiani.
Per intrattenere gli ospiti, oltre alle varie attività dedicate ai più piccoli e a una gara di enologia per adulti, è stato presentato il giovane compositore Corrado Neri, che ha suonato accompagnato dalla cantante Federica Contarino.
Alla buona riuscita dell’iniziativa, che ha raddoppiato la partecipazione rispetto alla prima edizione, ha contribuito anche l’ampia copertura sulla stampa locale e sui social media. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi