My Italy: torna in Svizzera il festival italiano tra cibo e musica

ZURIGO\ aise\ - Si terrà presso il comune di Winterthur, in Svizzera, presso Reithalle Zeughausstrasse 67, a partire dalle ore 18.00 fino di venerdì 10 giugno, e continuerà fino alla domenica successiva, il Grande Festival Italiano My Italy – Food, Sound & Expo.
Tanti gli appuntamenti per questi tre giorni di made in Italy in Svizzera: intrattenimenti musicali, cabaret, workshops, ma anche una grande sagra con specialità italiane ed espositori con prodotti dall’Italia.
Negli anni, l’evento è costantemente cresciuto e cambiato. Si è partiti 7 anni fa con Sorrisi & sapori dal Salento, al quale hanno preso parte diversi artisti salentini. L'Associazione Culturale Pugliese di Winterthur ha fornito le più svariate specialità culinarie salentine.
L'anno successivo c’è stato l’Expo-Salento, con protagonisti varie specialità culinarie salentine e artigiani salentini che hanno esposto i loro manufatti.
Un anno dopo focus con vari espositori provenienti da tutto il resto della Puglia. E visto il grande interesse per l’evento in Svizzera, l’evento si è trasformato da Expo-Salento in Expo-Apulia.
Durante l’ultimo evento, nell’aprile 2019, sulla grande piazza delle Reithallen, abbiamo potuto organizzare per la prima volta un grande festival del cibo di strada (Streetfood) con un'ampia varietà di specialità pugliesi.
Nel prossimo giugno 2022 si svolgerà infine un grande Streetfood Festival per tutti gli amanti del buon cibo italiano, al My Italy - Food, Sound & Expo con le più diverse e deliziose specialità culinarie da tutta Italia.
A questo evento sarà ospite ogni anno una Regione Italiana. Quest’anno è la Regione Basilicata l’ospite d’onore. Parteciperanno anche altri ospiti istituzionali con i loro artigiani ed espositori. Parteciperanno anche vari sindaci italiani che verranno a visitare e incontrare i loro connazionali qui in Svizzera. Si terranno brevi conferenze sulla storia delle loro città e presenteranno le destinazioni di vacanza corrispondenti. L'evento sarà aperto da Michael Künzle, sindaco di Winterthur, che riceverà e saluterà personalmente gli ospiti e le delegazioni italiane.
Durante l'evento si svolgeranno vari momenti culturali con musicisti, artisti e cabarettisti provenienti da varie regioni d'Italia. Questi intratterranno i visitatori con spettacoli professionali e divertenti.
Durante il fine settimana avranno luogo anche vari laboratori. Il ballo, i tamburelli, la cucina e la ceramica sono stati i temi degli ultimi anni. (aise)