Siglata l’importante partnership tra il Padiglione Italia ad “Expo 2020 Dubai” e Avio - di Domenico Letizia

ROMA\ aise\ - La recente conferenza stampa, svoltasi presso la sede della storica società Avio, ubicata a Colleferro, ha permesso di ritornare a riflettere sull’importanza dello spazio per l’occupazione, la sostenibilità e lo sviluppo del nostro sistema Paese da promuovere e far conoscere all’estero. Lo Spazio sarà un tema centrale all’interno del calendario di iniziative ed eventi a partire dal primo mese dell’Esposizione Universale di Dubai con una settimana tematica in programma dal 17 al 23 ottobre. Nel corso di tale settimana decine di Padiglioni di Expo Dubai vedranno protagonisti relatori da tutto il mondo che tratteranno i grandi temi del ruolo crescente delle donne nell’esplorazione spaziale, delle ricadute della ricerca fino alla governance e alla giurisdizione relativa al settore.
Tematiche trattate durante la conferenza stampa dell’evento di firma della sponsorship tra Avio e Commissariato per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai che ha visto la partecipazione dell’Amministratore delegato di Avio, Giulio Ranzo, e il Commissario per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai, Paolo Glisenti. Ai lavori hanno partecipato anche Giorgio Saccoccia, il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, il consigliere militare del presidente del Consiglio generale, Luigi De Leverano, e l’assessore per lo Sviluppo economico, commercio e artigianato, università, ricerca, start-up ed innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli. Presente anche Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro, che ha avuto l’opportunità di ribadire l’importanza di tale sinergia anche per l’intera cittadina.
“Essere presenti al Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai è per noi motivo di grande orgoglio, esso rappresenta infatti le eccellenze italiane ed Avio è fiera di farne parte. Gli Emirati Arabi Uniti stanno investendo molto nella ricerca e nella tecnologia spaziale e hanno avviato programmi di tutto rispetto. La sonda Hope in orbita attorno a Marte è la testimonianza ultima di tutto questo. Expo Dubai sarà l’occasione per rafforzare le partnership internazionali fondamentali per la crescita del settore e per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi”, ha affermato Giulio Ranzo, Ad Avio.
Avio porterà nel Padiglione Italia un modello del lanciatore Vega che e richiama nella forma un monolitico monumentale e che rappresenterà le esplorazioni spaziali all'interno dell’Osservatorio Innovazione. “Il tema dello Spazio è trasversale e caratterizzerà tutto il semestre di Expo Dubai, coinvolgendo anche scienze della vita, agricoltura, alimentazione, difesa, sicurezza, connettività. L’economia dello Spazio sarà quindi un tema cruciale e un'escursione costante nella cultura dell'innovazione. Oggi, lo Spazio dimostra di avere una valenza economica, diplomatica e tecnologica pari a nessun altro settore”, ha dichiarato il commissario Paolo Glisenti. Emblematiche le parole di Giorgio Saccoccia che ha ribadito: “Il 2020 e il 2021 rappresentano anni di grandi conquiste spaziali. Pensiamo solo a quanti passi in avanti sono stati fatti nella ricerca ed esplorazione sulla Luna o a Marte. Continuiamo anche a ribadire la dimensione umanistica di tale innovazione, ricerca e scoperta poiché tutti i servizi che genera l’innovazione aerospaziale sono utili alla vita degli uomini sulla Terra e tutti i giorni. A tal riguardo, Avio lavora per un’economia dello spazio aperta, efficiente, collaborativa e intraprendente per il futuro del territorio e del sistema Paese”. A Dubai, l’azienda e il Comune di Colleferro saranno presenti in un padiglione dedicato all’aerospazio. (aise)