Vinoforum 2021: Roma capitale del gusto

ROMA\ aise\ - È partito alla grande Vinòforum 2021, giunto alla sua diciottesima edizione, con numeri e attenzione che confermano il successo di una delle più importanti manifestazioni italiane dedicate all’enogastronomia.
Ottima l’affluenza degli appassionati che hanno riempito i 12.000 mq del Parco di Tor di Quinto a Roma nel weekend di apertura, degustando le oltre 2500 etichette presenti all’iniziativa, riempiendo tutti gli appuntamenti, assaggiando i piatti della prima pattuglia di chef dei Temporary Restaurant. Ma anche decretando il successo delle novità del format, come il “Roma Caffè Festival”, che si è rilevato un vero e proprio palcoscenico per una delle bevande più amate al mondo, e la “Mix&Spirits Hospitality”, spazio con accesso limitato dedicata all’universo della miscelazione e degli spirits con in prima linea il maestro Massimo D’Addezio che si avvale del prezioso supporto dell’A.I.B.E.S.. Senza dimenticare il gradimento ottenuto da quelli che sono ormai dei capisaldi della manifestazione come il Bar à Champagne, in cui poter degustare gli Champagne delle Maison Krug, Dom Pérignon, Veuve Cliquot, Moët & Chandon e Ruinart. Sempre sold out gli appuntamenti con l’Olio Extravergine di Oliva a cura di Unaprol e della Fondazione Evoo School Italia, e quelli, richiestissimi, con gli Amici del Toscano.
“Veramente una partenza in grande stile – conferma Emiliano De Venuti, CEO di Vinòforum – che conferma la bontà del lavoro svolto e lo standing della nostra manifestazione che per dieci giorni fa di Roma la Capitale indiscussa dell’enogastronomia. Il pubblico premia la validità della nostra proposta che riesce a intercettare i gusti di un’ampia fetta di operatori e appassionati”.
E la formula Vinòforum nel corso degli anni ha convinto anche i grandi player del vino. Ne sono conferma i nomi che impreziosiscono le Top Tasting e le diverse Lounge dedicate alle degustazioni, ma anche la presenza di Consorzi come Roma Doc, Friuli Doc, Prosecco Doc, Consorzio di Tutela del Cesanese, Le Donne del Vino, che saranno al centro di diversi appuntamenti in questa seconda fase della manifestazione.
E a proposito di appuntamenti vale certamente la pena ricordare quelli che vedranno protagonista l’alta ristorazione, universo nei confronti del quale Vinòforum ha una sensibilità particolare.
Per i Temporary di oggi sono ai fornelli Federico Delmonte – Acciuga (Roma), David D’Angeli – Fratelli Mori (Roma), Daniele Roppo – Il Marchese (Roma), Dino De Bellis – Villa Paganini (Roma), Maria Luisa Zaia – L’Oste della Bon’Ora (Grottaferrata), Federico Iavicoli e Daniela Miralda – Fuorinorma (Roma). Giovedì 16 e Venerdì 17 è la volta di Villarico Nesencio Jun – Romeow Cat Bistrot (Roma), Edoardo Fraioli – Maritozzo Rosso (Roma), Fry Hard (Roma), Mario Boni – Da Francesco (Roma), Ciro Scamardella – Pipero (Roma) e Marco Martini – Marco Martini Restaurant (Roma).
The Night Dinner continua a splendere, con chef d’eccezione abbinati a grandi cantine. Sara Scarsella e Matteo Compagnucci (Sintesi di Ariccia) saranno i protagonisti di oggi, mercoledì 15, mentre Francesco Apreda (Idylio – Roma) lo sarà domani, giovedì 16. Venerdì 17 spazio a Pierluigi Gallo di Achilli al Parlamento (Roma). Sabato 18 ai fornelli Stefano Marzetti del Mirabelle di Roma. Chiusura in grande stile domenica 19 con Franco Franciosi e Francesco D’Alessandro del Mammarossa di Avezzano.
La fase finale di Vinòforum si arricchisce anche di intriganti sfide e concorsi.
Archiviata la seconda edizione degli Awards targati Food&Wine Italia che celebrano talento, creatività, innovazione e responsabilità sociale nell'enogastronomia italiana, sale l’attesa per la selezione Centro-Sud di Emergente Chef, il celebre contest creato da Luigi Cremona e Lorenza Vitali che oggi e domani vedrà in gara una selezione di giovani promesse under 30 che si disputeranno l’ambito accesso alla finalissima. Così come si contenderanno un unico posto per la finalissima nazionale i 40 bartender che sempre questa sera si sfideranno nella selezione laziale del concorso nazionale dell’A.I.B.E.S. che avrà come teatro lo spazio “Mix&Spirits Hospitality”. (aise)