IL VICE MINISTRO SERENI A PARIGI PER L'UNESCO: UN PIANO PER TUTELARE IL PATRIMONIO MONDIALE DAI CAMBIAMENTI CLIMATICI

IL VICE MINISTRO SERENI A PARIGI PER L

ROMA\ aise\ - “Le immagini che arrivano da Venezia ci ricordano la minaccia del cambiamento climatico al patrimonio culturale mondiale. Attraverso la drammatica esperienza di Venezia, vogliamo dare voce a tutte quelle espressioni del nostro patrimonio comune che sono minacciate e che non possono raggiungere le prime pagine dei giornali. Il cambiamento climatico minaccia la stabilità sociale, le tradizioni culturali e, in ultima istanza, la sicurezza internazionale”. È quanto dichiarato oggi dal Vice Ministro agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Marina Sereni, intervenuta a Parigi alla 40ma sessione della Conferenza Generale UNESCO.
In questa occasione, Sereni ha annunciato che l’Italia è pronta per lavorare con l’UNESCO su uno specifico piano d’azione sul cambio climatico e il patrimonio culturale. Proposte concrete verranno presentate domani dal Ministro della Cultura, Franceschini, al Forum dei Ministri della Cultura. “Le comunità a Venezia e in tutti i siti culturali a rischio nel mondo si aspettano che noi agiamo velocemente”, ha concluso il vice ministro, appellandosi a tutti gli Stati membri dell’UNESCO “a non deluderle”. (aise) 

Newsletter
Archivi