L’ITALIA CONDANNA CON FERMEZZA L'ATTACCO NEI CONFRONTI DEL MINISTRO DELL'INTERNO DEL GOVERNO DI ACCORDO NAZIONALE LIBICO FATHI BASHAGHA

L’Italia condanna con fermezza l

ROMA\ aise\ - “L’Italia condanna con fermezza l'attacco nei confronti del ministro dell'Interno del Governo di Accordo Nazionale libico Fathi Bashagha”. È quanto si legge in una nota della Farnesina che ieri ha espresso “la sua solidarietà al ministro Bashaga e ai membri del suo staff” per un “episodio inaccettabile”. Il convoglio del ministro ha infatti incrociato un'auto di una milizia fedele a Serraj ed è stato coinvolto in uno scontro a fuoco in cui è stato ucciso un poliziotto.
La Farnesina dunque “si appella a tutti gli attori libici ad astenersi da ogni azione volta a compromettere il percorso verso la stabilizzazione della Libia delineato dal Foro di Dialogo Politico Libico con la nomina dei membri dell’autorità esecutiva temporanea chiamata a condurre il Paese alle elezioni del 24 dicembre 2021”.
“L’Italia rimane al fianco della Libia in questa fase cruciale del suo percorso verso la sicurezza, la stabilità e la prosperità, nell’interesse del popolo libico”, aggiunge la nota del MAECI, che conclude riaffermando “il suo pieno sostegno all’azione della Missione UNSMIL ed all’operato dell’Inviato Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite, Jàn Kubiš”. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi