TRANSUMANZA ALPINISMO E PERDONANZA CELESTINIANA NELLA LISTA UNESCO: LA SODDISFAZIONE DELLA FARNESINA

TRANSUMANZA ALPINISMO E PERDONANZA CELESTINIANA NELLA LISTA UNESCO: LA SODDISFAZIONE DELLA FARNESINA

ROMA\ aise\ - La Farnesina ha accolto “con soddisfazione” la decisione, presa all’unanimità dagli Stati membri del Comitato del Patrimonio riuniti a Bogotà, di iscrivere nella lista UNESCO del Patrimonio Immateriale dell’Umanità ben tre nuovi elementi proposti dall’Italia: la pratica della Transumanza, insieme ad Austria e Grecia; quella dell’Alpinismo, insieme a Francia e Svizzera; e la Perdonanza Celestiniana, l’evento storico-religioso che si tiene annualmente all’Aquila.
“Questo positivo risultato”, si legge in una nota del Ministero degli Affari Esteri, “è stato raggiunto grazie ad un’azione di sistema condotta dalla Farnesina insieme a Commissione Nazionale Italiana UNESCO, MIBACT, MIPAAF e MATTM, oltre che Enti locali, Comunità e Comitati proponenti. Allo stesso tempo, l’Italia ha scelto di lavorare insieme ad altri Paesi su candidature transnazionali, al fine di valorizzare alcuni aspetti della nostra cultura comune”.
“Con queste iscrizioni, salgono così a dodici le tradizioni italiane rappresentate nella lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità”, osserva la Farnesina, per la quale si tratta di “un riconoscimento dell’impegno del nostro Paese per preservare pratiche che esprimono al meglio il nostro patrimonio storico-culturale e che mettono al centro l’equilibrio tra uomo e natura, nel rispetto della biodiversità e dell’utilizzo sostenibile delle risorse naturali”. (aise)



Newsletter
Archivi