Unicef/Povertà educativa: al via a Roma la conferenza finale del progetto “Lost in Education”

ROMA\ aise\ - Il 30 e 31 maggio 2022 si terrà a Roma la conferenza finale del progetto Lost in Education, “Patti educativi e comunità educanti: la parola alle ragazze e ai ragazzi” – organizzata dall’UNICEF Italia, insieme ad Arciragazzi nazionale e alle scuole partner – in cui verranno presentati i risultati raggiunti e le lezioni apprese a conclusione del percorso.
Selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, Lost in Education è un progetto realizzato dall’UNICEF con Arciragazzi nazionale per il contrasto alla povertà educativa minorile, avviato nel 2018, grazie al quale sono stati coinvolti 4300 ragazze e ragazzi di 11/17 anni; 1300 docenti; 20 amministrazioni comunali; 170 associazioni e più di 400 genitori, che hanno partecipato attivamente alle azioni come attori di comunità, in 7 regioni. Il partenariato, guidato dall’UNICEF Italia, è composto da Arciragazzi, 19 scuole (13 Istituti Comprensivi e 6 Istituti Superiori) e 5 partner del Terzo settore.
Il progetto ha voluto sperimentare una strategia di contrasto della povertà educativa valorizzando e investendo sulle risorse di un luogo con la finalità di co-progettare comunità educanti intenzionali basate su tre pilastri: partecipazione delle ragazze e dei ragazzi; empowerment della comunità; scuola attore sociale che governa il processo educativo di comunità.
Durante la due giorni finale sarà possibile incontrare le 16 Comunità educanti che le ragazze e i ragazzi, insieme ai docenti e agli attori educanti, hanno attivato nei diversi territori del progetto e partecipare agli incontri formativi e di approfondimento previsti nell’ambito dell’iniziativa Officine UNICEF.
Il programma prevede:
30 maggio – presentazione dei Patti educativi di comunità e la condivisione delle esperienze di scuola aperta al territorio. Sarà inoltre presentato il Quaderno metodologico “Facciamo un patto! Comunità educanti e partecipazione delle ragazze e dei ragazzi” - Franco Angeli Editore, una raccolta degli strumenti e delle lezioni apprese. Interverranno all’apertura della conferenza: la Presidente dell’UNICEF Italia Carmela Pace, il Presidente di Arciragazzi Camillo Cantelli e la Coordinatrice nazionale Garanzia Infanzia Annamaria Serafini, il Direttore della Fondazione Paolo Bulgari Giulio Cederna, il Docente di Urbanistica dell’Università La Sapienza Carlo Cellamare, Eva Fedi e Nicola Mangini di Arciragazzi, Virginia Meo dell’UNICEF Italia, curatrice del Quaderno, Laura Simonetti dell’UNICEF Italia e Andrea Vargiu, Docente di Sociologia dell’Università di Sassari.
31 maggio – momento di confronto tra una rappresentanza delle ragazze e dei ragazzi della comunità di pratiche di Lost in Education e i referenti istituzionali, a cui i minorenni presenteranno le proprie raccomandazioni. Interverranno all’incontro, insieme alle ragazze e ai ragazzi coinvolti: Carmela Pace, Presidente UNICEF Italia, Camillo Cantelli, Presidente Arciragazzi, Virginia Meo dell’UNICEF Italia, Stefano Scarpelli, Ufficio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Paolo Lattanzio, Deputato e Portavoce dell’Intergruppo Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza, Tiziana Zannini, Direttore dell’Ufficio II – Politiche per la Famiglia, Dipartimento per le politiche della Famiglia, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Marco Rossi-Doria, Presidente impresa sociale Con i Bambini, Paolo Rozera, Direttore generale dell’UNICEF Italia. Modera Vincenzo Guerrizio, giornalista RAI TG1 Speciali. Previsti messaggi di Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione e Licia Ronzulli, Senatrice, Presidente della Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza.
L’incontro si terrà in presenza il 30 maggio dalle 15.00 alle 19.00 e il 31 maggio dalle 10.00 alle 13.00 presso la sala congressi “Merry Del Val” del Collegio Pontificio Spagnolo “Casa San Juan de Avila", Via Torre Rossa 2.
È possibile seguire anche online, il link di accesso alla piattaforma Zoom sarà inviato previa iscrizione.
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 30 maggio 2022 alle ore 12.00 al seguente link. (aise)